Spinazzola abbandona l’Atalanta: ci sono però ancora ostacoli

spinazzola
© foto Calcionews24

Spinazzola, convocato contro la Roma, ha assistito alla partita in tv: strappo definitivo con l’Atalanta, la Juve vuole concludere a breve

Leonardo Spinazzola ha forzato la mano e si è spinto pure oltre. Dopo il rifiuto a partire con la squadra per l’amichevole di Valencia ha ripetuto la stessa cosa per l’esordio in campionato contro la Roma. Era stato convocato da Gasperini, ma ancora una volta ha deciso di non rispondere al suo attuale tecnico. Perchè la volontà del giocatore è solo una: far sì che l’Atalanta lo liberi con un anno d’anticipo. Così che possa tornare subito alla casa madre Juventus. Impensabile a questo punto pensare a una ricomposizione della frattura, considerando specialmente la rottura col tecnico Gasperini.

Però l’Atalanta non cede e vuole trovare prima un suo sostituto. Laxalt del Genoa è il nome giusto, ma costa comunque 10-12 milioni. Un investimento importante per una società come quella bergamasca. Per questo vuole una “mano” dalla Juve. I bianconeri potrebbero acquistare il giocatore per poi girarlo in prestito o offrire un indennizzo (ipotesi più probabile). Nei prossimi giorni le parti si incontreranno nuovamente per trovare la quadra. Ma una volta superato l’ostacolo Laxalt ci sarà il via libera totale al trasferimento.

Condividi