Spinazzola, parla Gasperini: «Resta, ma fino al 31… mai dire mai»

spinazzola
© foto www.imagephotoagency.it

Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha fatto il punto della situazione sul futuro di Leonardo Spinazzola. Le ultimissime notizie

L’Atalanta ha vinto la battaglia con la Juventus per Leonardo Spinazzola. L’esterno classe ’93 resterà a Bergamo. Gasperini, allenatore della Dea, ha parlato delle ambizioni della Dea e del futuro di Spinazzola a “Il Mattino“: «Le partenze di Kessie e Conti hanno ridimensionato le ambizioni dell’Atalanta. Alcune partenze erano state messe in preventivo, perché è logico che un club come il nostro debba vendere i giovani, altre invece no. Perché fosse rimasto chi doveva rimanere avremmo potuto ripetere il cammino della scorsa stagione».

Prosegue l’allenatore parlando nello specifico dell’esterno classe ’93: «Perché i giovani sono attratti dai soldi? Perché glielo abbiamo insegnato noi. Io ad esempio ho parlato a Spinazzola e gli ho detto che la cosa più importante alla sua età è giocare e che alla Juventus avrebbero apprezzato di più una scelta del genere ma non è semplice capirlo. Se resta? Pare di sì ma sino al 31 mai dire mai. Rifiutarsi di allenare è l’ultima moda ed è insopportabile perché in alcuni casi, gesti del genere, sembrano dei ricatti. E’ comprensibile che un giocatore voglia andare in una grande squadra ma c’è modo e modo e poi bisogna sempre ricordarsi da dove si viene e dove si era l’anno prima».

Condividi