Spinazzola subito alla Juve, c’è l’ok del giocatore

spinazzola
© foto www.imagephotoagency.it

Filtra ottimismo per il rientro anticipato di Leonardo Spinazzola alla Juve. Il prestito scade nel 2018, ma i bianconeri lo vogliono già in questa stagione

Dopo l’addio di Bonucci la Juve ha fatto i conti. E la priorità non è un centrale di difesa ma rinforzare le corsie esterne. Il 4-2-3-1 di Allegri ha bisogno di almeno quattro terzini di ruolo. Per ora si tratta di De Sciglio e Lichtsteiner a destra ed Alex Sandro più Asamoah a sinistra. Ma “Asa” non è proprio un terzino di ruolo e Lichtsteiner non dà più le stesse garanzie, anagraficamente parlando, di qualche anno fa. Ecco perchè Leonardo Spinazzola è il tassello che manca. Il classe ’93 dell’Atalanta, ma di proprietà Juve, può giocare sia a destra che a sinistra e inoltre si accontenterebbe all’inizio anche di un ruolo di rincalzo.

Ecco spiegato il pressing della Juve per portarlo a Torino già in questa stagione. Il prestito con l’Atalanta scade nel 2018, ma la dirigenza bianconera vuole accorciare i tempi. Il giocatore ha già dato il suo ok per un eventuale trasferimento già in questa sessione di mercato. Lo stesso destino, ovvero l’approdo nel 2018, spetta anche al suo compagno Caldara. Ma per lui c’è tempo, nel ruolo di centrale di difesa per ora la Juve è coperta. Ora lo step successivo è trovare l’accordo con l’Atalanta, che vuole poter contare su Spinazzola ancora un altro anno. Il possibile inserimento del Borussia Dortmund (con un’offerta da 25 milioni) non è un’ipotesi al momento percorribile.

Condividi