Spinazzola figliol prodigo, Percassi: «Lo perdoniamo»

spinazzola
© foto www.imagephotoagency.it

Spinazzola: il no dell’Atalanta ha portato la Juve altrove. Il patron dei bergamaschi lo riabbraccia: «E’ un bravo ragazzo»

Fra Spinazzola, la Juve e l’Atalanta nel triangolo a tre di fine calciomercato a spuntarla sono proprio i nerazzurri. Almeno per ora. In attesa infatti di conoscere il reale stato d’animo del terzino di proprietà Juve, che aveva pure rinunciato alla convocazione della prima partita di campionato per poter accelerare i tempi e tornare in bianconero, si è espresso il patron dell’Atalanta Percassi. Il muro dei bergamaschi al ritorno anticipato alla Juve ha infatti portato Marotta a spostarsi sulla pista Howedes per aver un “jolly” in più in difesa.

Al margine delle cerimonia per i sorteggi dei gironi di Europa League Percassi si è soffermato brevemente sulla situazione di Spinazzola. Il ragazzo nelle ultime settimane ha infatti vissuto da separato in casa rifiutando di partire anche in precedenza per l’amichevole di Valencia (VEDI QUI). «E’ perdonato. Leonardo è un bravo ragazzo e sono sicuro che farà ancora bene all’Atalanta». L’urna non è stata comunque benevola per i nerazzurri, che nel girone dovranno vedersela con le big Lione ed Everton e con l’Apollon di Cipro.

Condividi