Ultimissime Juve 20 ottobre: esordio positivo in Champions, si ferma Chiellini

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 20 ottobre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 20 ottobre 2020

Pirlo supera Lucescu: primi punti Champions e qualche certezza in più

Ore 00.00 – E’ proprio il caso di dire che l’allievo ha superato il maestro. Pirlo contro Lucescu non era una sfida banale, tutt’altro. Il tecnico bianconero ha superato brillantemente il primo grande esame europeo, contro quell’allenatore che lo aveva fatto esordire in Serie A da calciatore. LEGGI IL PEZZO COMPLETO

Dinamo Kiev Juve: le tre cose che non hai notato

Ore 23.00 – Dinamo Kiev-Juve: le tre cose che non hai notato. Oltre la vittoria, oltre all’esordio di Pirlo in Champions, oltre alla doppietta di Morata. Tre episodi sfuggiti all’attenzione dei più. LEGGI IL PEZZO COMPLETO

Analisi tattica Dinamo Kiev-Juve: la posizione di Chiesa fa la differenza

Ore 22.00 – La Juve inizia il proprio cammino europeo con un 2-0 in casa della Dynamo Kiev. Non tutto però ha funzionato per il meglio tra i giocatori di Pirlo. LEGGI IL PEZZO COMPLETO

Pagelle Dinamo Kiev-Juve: doppietta Morata, Chiesa lascia il segno VOTI

Ore 21.30 – Le pagelle dei protagonisti del match di Champions League tra la Dinamo Kiev e la Juventus. LEGGI IL PEZZO COMPLETO

Dinamo Kiev-Juve 0-2: doppio Morata per i primi tre punti in Champions

Ore 21.00 – Dopo il gol realizzato a Crotone è ancora una volta Alvaro Morata a colpire. Doppietta alla Dinamo Kiev dello spagnolo e primi tre punti per la Juventus nel gruppo G di Champions League. LEGGI IL PEZZO COMPLETO

Infortunio Chiellini: il capitano lascia il campo in Dinamo Kiev-Juve

Ore 19.00 – Giorgio Chiellini ha rimediato un infortunio nella sfida tra Dinamo Kiev e Juve, lasciando il posto al 20′ a Merih Demiral e la fascia da capitano a Leonardo Bonucci. Il difensore si è toccato la parte posteriore della coscia destra dalle immagini di Sky Sport, lasciando il campo dopo un cenno di intesa con Pirlo. Attese indicazioni sulle sue condizioni di salute.

Paratici multato per 10 mila euro dopo il Crotone: il motivo
Ore 16.10 – Il Giudice Sportivo ha reso noti i propri verdetti relativi a quanto accaduto nella quarta giornata di Serie A. Pesante multa a Fabio Paratici per quanto accaduto marginalmente a Crotone-Juventus.

«In quanto non autorizzato, al 43° del secondo tempo, stazionava in prossimità della panchina rivolgendo frasi irrispettose nei confronti degli Ufficiali di gara; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura Federale».

Giudice Sportivo: la decisione su Chiesa dopo il rosso col Crotone

Ore 16.00 – Il Giudice Sportivo ha reso noti i propri provvedimenti a seguito della quarta giornata di Serie A.
Deliberata una giornata di squalifica a Federico Chiesa in seguito all’espulsione diretta rimediata in Crotone-Juventus per un fallo definito «grave» ai danni di Cigarini. L’esterno bianconero sarà quindi costretto a saltare la prossima partita di campionato contro il Verona, in programma domenica prossima alle 20.45.

Probabili formazioni Dinamo Kiev Juve: le ultime sulle scelte di Pirlo

Ore 15.00 – La Juventus di Andrea Pirlo è pronta a fare il suo esordio in Champions League. Bianconeri in campo alle 18.55 contro la Dinamo Kiev nella gara inaugurale del girone G.

Demiral in vantaggio su Danilo nel ballottaggio per la terza maglia in difesa al fianco di Bonucci e Chiellini. A centrocampo dovrebbero agire Chiesa, Bentancur, Rabiot e Cuadrado, mentre Ramsey potrebbe tornare titolare dietro a Kulusevski e Morata.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Demiral, Bonucci, Chiellini; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Cuadrado; Ramsey; Kulusevski, Morata.

Spadafora Ronaldo, ancora il Ministro: «Si sente al di sopra di tutto»

Ore 14.30 – Non si placa la polemica a distanza tra il ministro dello Sport Spadafora e Cristiano Ronaldo. Il ministro ha parlato a L’aria che tira su La 7, attaccando nuovamente il calciatore della Juventus.

L’ATTACCO – «Quando è andato in nazionale ha violato protocollo, tant’è che è stato aperto un fascicolo alla Procura della Repubblica di Torino, dopo la segnalazione della Asl, che porterà anche all’apertura di un fascicolo sportivo. I campioni devono essere di esempio. Si è arrabbiato anche il presidente Agnelli? Direi ai presidenti di guardare all’interno delle loro società per salvaguardare l’industria calcio».

Higuain: «Champions? Bei ricordi. Addio all’Europa? Non mi divertivo più»

Ore 13.00 Gonzalo Higuain ha lasciato la Juventus e ha iniziato la sua nuova avventura in MLS con l’Inter Miami. Il giocatore ha parlato anche dell’addio al calcio europeo e della Champions che riparte oggi. Ecco le sue parole alla CBS.

CHAMPIONS – «Ho molti bei ricordi. La prima contro il Tottenham con la Juventus a Wembley, il ricordo di aver quasi eliminato il Real Madrid, quando stavamo vincendo 3-0 a casa loro in una partita che ci siamo goduti fino a quel finale. Anche la sfida tra Napoli e Borussia Dortmund, per poco non veniva giù il San Paolo. Ho perso una finale ma anche solo aver potuto vivere quell’adrenalina per la gara, la vigilia, è stato comunque bello».

L’ADDIO – «Volevo venire in MLS per essere di nuovo felice, in Europa non ero più felice. Credo che dal punto di vista mediatico l’Europa fosse troppo. Dovevo dimostrare qualcosa partita dopo partita, il che è quel che ho fatto in tutta la mia carriera, e mi stavo spazientendo. Non ti danno il tempo di goderti davvero il fatto che giochi a calcio».

Ramsey verso la presenza 50 in Champions League: il gallese è pronto

Ore 11.30 – Contro la Dinamo Kiev, Aaron Ramsey dovrebbe partire titolare: il suo potrebbe essere un apporto fondamentale al match contro gli ucraini, viste le sua qualità tecniche. La prima gara del girone potrebbe essere speciale per il gallese anche per un altro motivo: se dovesse scendere in campo, sarebbe la sua presenza numero 50 in Champions. Dai gironi alle finali, il gallese ha collezionato 49 presenze: è dunque pronto a mettere il 50esimo timbro.

Juve, è la Champions dei debuttanti: tanti giovani all’esordio

Ore 9.40 – Pirlo farà il suo debutto come allenatore nella competizione, ma l’emozione della prima volta non sarà solo per lui. Saranno tanti i giovani che faranno il loro esordio nella massima competizione europea. In primis sarà la prima per Kulusevski e Chiesa, i due grandi acquisti del mercato bianconero, ma non solo. Anche Frabotta e Portanova, i due giovani che si sono aggregati in prima squadra, potrebbero giocare i loro primi minuti in campo europeo con la maglia dei grandi.

Cristiano Ronaldo, esordio in Champions in isolamento: Barcellona nel mirino

Ore 09.00 – L’esordio in Champions League sarà diverso per Cristiano Ronaldo, che quest’anno seguirà la prima partita del girone da casa, dall’isolamento al quale è sottoposto dopo la positività al Covid-19.

Come spiega Tuttosport, CR7 resta in attesa del tampone con esito negativo per poter tornare ad allenarsi con il gruppo. Il portoghese spera negativizzarsi in tempo per tornare a giocare presto: il mirino è puntato sulla sfida di Champions League contro il Barcellona.

Pirlo, a Kiev non si cambia: vuole comandare la gara

Ore 08.30 – Alcuni risultati poco sorridenti non cambiano l’idea di gioco di Andrea Pirlo quella espressa nella sua tesi a Coverciano e non solo. Il tecnico vuole un gioco propositivo, di possesso e di attacco, un calcio collettivo. E questa sera, nella sua amata Champions League, la competizione che lo ha incoronato a grande regista, proverà a fare proprio questo.

Come spiega La Gazzetta dello Sportanche a Kiev il Maestro schiererà una squadra offensiva, con cinque giocatori davanti: questi dovrebbero essere Cuadrado e Chiesa sulle fasce, Ramsey sulla trequarti e Kulusevski e Morata.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine del 20 ottobre

Condividi