Dinamo Kiev-Juve per Andrea Pirlo: la frase che rimane

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Dinamo Kiev-Juve per Andrea Pirlo: la frase che rimane dell’allenatore dopo la vittoria in Champions League

Un ‘buona la prima’ anche in Champions League per la Juve di Andrea Pirlo contro la Dinamo Kiev. All’esordio stagionale nella competizione europea, i bianconeri si sono imposti in terra ucraina grazie alla doppia firma di Alvaro Morata: lui, che nelle notti di Champions sa sempre come esaltarsi…

«Un passo alla volta. Oggi era importante fare una partita solida, abbiamo provato qualcosa lunedì ed eravamo più organizzati». Così ha catechizzato Andrea Pirlo a Sky Sport dopo il successo maturato, puntando la sua lente sui progressi graduali che sta intraprendendo la squadra da inizio stagione.

Tra le note positive c’è sicuramente l’affiatamento sempre più crescente tra tutti i componenti del reparto d’attacco. A tal proposito, Pirlo ne ha parlato così: «La mia idea di calcio è avere più giocatori in fase offensiva. Chiesa può giocare sia a sinistra sia a destra, Kulusevski viene dentro il campo e Ramsey anche viene dietro la punta. Ricordiamoci che abbiamo Ronaldo fuori e Dybala ancora non al meglio. Ma i giocatori stanno giocando nelle loro posizioni».

LEGGI ANCHE: Pirlo supera Lucescu: primi punti Champions e qualche certezza in più

Condividi