Connettiti con noi

News

Ultimissime Juve 26 gennaio: vigilia di Coppa Italia, Buffon deferito

Pubblicato

su

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno martedì 26 gennaio 2021

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 26 gennaio 2021


Dzeko Juve: bianconeri alla finestra per il bosniaco? Ultimissime

Ore 00.00Alfredo Pedullà a Sportitalia ha parlato della situazione Edin Dzeko alla Roma. Secondo l’esperto di mercato, la Juve sarebbe ipoteticamente alla finestra per il bosniaco, ma l’operazione è molto difficile.

I bianconeri starebbero infatti pensando al discorso Scamacca e, come appreso nei giorni scorsi da Juventus News 24, l’accostamento Dzeko-Juve sarebbe diverso rispetto a quest’estate, quando Paratici era seriamente interessato al giocatore.

Inter-Milan Coppa Italia 2-1: i nerazzurri potrebbero sfidare la Juve in semifinale

Ore 23.00 – La Juve ha osservato interessata il derby milanese di Coppa Italia di questa sera tra Inter e Milan. I nerazzurri si sono imposti 2-1 grazie a Lukaku e Eriksen, e in semifinale potrebbero affrontare i bianconeri. CLICCA QUI

Diffidati Juve-Spal Coppa Italia: due bianconeri a rischio per la semifinale

Ore 22.00 – La Juve affronta la Spal domani all’Allianz Stadium nel match valido per i quarti di finale di Coppa Italia. Dando uno sguardo alla situazione cartellini, ecco che due bianconeri sono a rischio squalifica per le semifinali.

Bentancur e Bernardeschi, infatti, salterebbero il penultimo atto della competizione nel caso in cui dovessero ricevere un cartellino giallo. Nessuno a rischio, invece, in casa Spal.

Juventus Women: Soggiu e Panzeri positive al Coronavirus. Il comunicato

Ore 21.00 – Attraverso il proprio sito ufficiale, la Juventus Women ha comunicato la positività al Coronavirus di Soggiu e Panzeri (al momento in fase di riabilitazione e non inserita nel gruppo squadra).

Alex Sandro guarito dal Covid: il comunicato della Juve sul brasiliano

Ore 20.30 – Attraverso il proprio sito ufficiale, la Juve ha svelato che anche Alex Sandro è guarito dal Coronavirus. Ecco le condizioni del terzino brasiliano.

«Alex Sandro ha effettuato, come da protocollo, 2 controlli con test* molecolare (tampone) per Covid-19* con esito negativo. Il giocatore pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento si unirà alla squadra domattina presso il JTC».

Bestemmia Buffon: il portiere deferito al Tribunale Federale Nazionale

Ore 18.00 – La Procura Federale ha deciso di deferire Gigi Buffon al Tribunale Federale Nazionale per la presunte bestemmia pronunciata durante Juve-Parma.

«Il Procuratore Federale f.f., letti gli atti relativi al procedimento disciplinare avente ad oggetto ‘Notizie stampa in ordine ad una bestemmia pronunciata presumibilmente dal calciatore della F.C. Juventus Gianluigi Buffon durante la gara del Campionato di Serie A del 19/12/2020′, ha deferito lo stesso calciatore al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare per avere, nel corso della gara Parma-Juventus del 19/12/2020, all’80’ minuto di gioco circa, rivolgendosi al compagno di squadra Manolo Portanova, pronunciato una frase contenente un’espressione blasfema»

Pirlo pre Juve-Spal: «L’obiettivo principale è passare il turno»

Ore 17.00 – CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA INTEGRALE

Allenamento Juve alla vigilia con la Spal: il report dalla Continassa

Ore 16.30 – Juventus a lavoro quest’oggi per preparare al meglio la sfida con la Spal valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. Ecco il report dell’allenamento odierno riportato dal sito ufficiale bianconero.

La squadra, nella mattinata di oggi, si è ritrovata al JTC, concentrandosi sulla gestione del possesso palla e sulle esercitazioni tattiche, per poi concludere la seduta con una partitella.

Conferenza Marino: «Pirlo geniale, Juve forte: i valori verranno fuori» – VIDEO

Ore 16.00 – CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI E GUARDARE LA CONFERENZA STAMPA

Deloitte Football Money League: Juve in top 10, prima tra le italiane

Ore 15.00 – La Juventus è al decimo posto nella Deloitte Football Money League. Di cosa si tratta? E’ il report annuale di Deloitte sui fatturati dei club. La Juve ha confermato il decimo posto, la migliore tra le italiane, con 397,9 milioni di fatturato.

Al primo posto il Barcellona con 715,1 milioni e al secondo il Real Madrid con 714,9 milioni. Al terzo posto il Bayern Monaco che ha scavalcato il Manchester United. L’Inter è la seconda delle italiane, al 14° posto, con 291,5 milioni. Il Napoli si è migliorato salendo dal 20° al 19° posto con 176,3 milioni. La Roma invece è uscita dalla top 20.

Giudice Sportivo: la decisione su Conte e Oriali dopo la sfuriata con Maresca

Ore 14.00 – E’ arrivata l’attesa decisione del Giudice Sportivo dopo i match della 19esima giornata. Due giornate di squalifica al tecnico dell’Inter Antonio Conte dopo la sfuriata con l’arbitro Maresca.

Per l’allenatore nerazzurro comminata anche multa di 20.000 euro. «CONTE Antonio (Internazionale): per avere, al 45° del secondo tempo, continuato a protestare in maniera veemente, successivamente al provvedimento di ammonizione, proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del Direttore di gara che proseguivano anche dopo il provvedimento di espulsione prima di lasciare il terreno di giuoco; nonché per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il Direttore di gara medesimo con fare minaccioso urlandogli un’espressione gravemente offensiva; infrazione quest’ultima rilevata anche dal collaboratore del Procura Federale». Un turno e 5mila euro di ammenda a Oriali «perché, al termine della gara, reiterando le proteste anche dopo il provvedimento di ammonizione, raggiungeva al centro del terreno di giuoco il Direttore di gara urlandogli frasi irrispettose».

Coccolo lascia la Juve e va alla Cremonese, ora è ufficiale: il comunicato

Ore 13.00 – Luca Coccolo lascia la Juventus e inizia una nuova avventura con la maglia della Cremonese, ora è ufficiale. Ecco il comunicato del club lombardo: «U.S. Cremonese comunica di aver acquisito a titolo temporaneo da JUVENTUS F.C. il diritto alle prestazioni sportive di Luca Coccolo. Nato a Ciriè (Torino) il 23 febbraio 1998, difensore, Coccolo è cresciuto nelle giovanili del club bianconero. Con la squadra Primavera della Juventus ha vinto un’edizione del torneo di Viareggio mentre nella passata stagione con l’Under 23 ha conquistato la Coppa Italia di Serie C. In carriera ha collezionato 78 presenze in Serie C di cui 13 con la maglia del Prato (stagione 2017/18)».

McKennie, così Paratici lo ha scoperto: la Juve “ringrazia” il lockdown

Ore 10.30 – Tra Paratici e McKennie è stato un colpo di fulmine. Come racconta Tuttosport, il dirigente bianconero lo ha visto in tv alla ripresa della Bundesliga e ne è rimasto impressionato. Da quel momento ha studiato altre partite, si è confrontato con i suoi collaboratori e ha scelto di proporlo ad Andrea Pirlo, una volta che questo è diventato il tecnico bianconero. Il nuovo allenatore ha detto subito di sì. La Juve ha investito 23 milioni più bonus: una cifra che oggi è già di fatto raddoppiata.

Juve, febbraio di fuoco: servono anche Ronaldo e Dybala

Ore 08.45 – Momento di forma buono per la Juve, che pensa già agli impegni futuri. In caso di qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, i bianconeri affronterebbero Milan o Inter in una doppia sfida. Di mezzo c’è la Roma in campionato. Poi di nuovo Napoli – per il ritorno della gara mai giocata all’andata, e infine la Champions League.

Un periodo sicuramente impegnativo nel quale c’è bisogno della squadra al completo. Recuperati i positivi al Covid-19, tranne Alex Sandro, i bianconeri aspettano ora anche Ronaldo e Dybala. Il primo non è infortunato ma sta vivendo un momento difficile dal punto di vista realizzativo. La Joya, invece, ha riportato una lesione del legamento collaterale del ginocchio sinistro. Presto tornerà in campo: c’è bisogno anche e soprattutto di loro.

Scamacca Juve, assalto finale: i bianconeri accelerano. La situazione

Ore 08.20 – I giorni scorrono inesorabili verso la fine del mercato e la Juve è ancora alla ricerca di quell’occasione che potrebbe arricchire il reparto offensivo di Andrea Pirlo. Come spiega La Gazzetta dello Sport, i bianconeri stringono i tempi per Scamacca.

Entro 48 ore potrebbe esserci l’assalto finale all’attaccante. Al Sassuolo sono stati offerti 22 milioni con diritto di riscatto, ma la società emiliana vorrebbe l’obbligo. Sullo sfrondo resta sempre Giroud, che potrebbe voler cambiare aria dopo il cambio in panchina.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa oggi: le prime pagine del 25 gennaio

Continua a leggere
Advertisement