Ultimissime Juve 27 ottobre: parlano Pirlo e Danilo, le novità verso il Barcellona

Iscriviti
juve pirlo
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 27 ottobre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 27 ottobre 2020

Juve-Barcellona, Pirlo può sorridere: il Maestro lo ha notato – VIDEO

Ore 23.00 – Giornata di vigilia quest’oggi per la Juve di Andrea Pirlo, che domani sera affronterà il Barcellona all’Allianz Stadium nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Tra conferenze, allenamenti, le due squadre si sono preparate al meglio.

Come mostrato dalle immagini Youtube della Juventus, i bianconeri hanno lavorato a mille nella rifinitura di questa mattina, dando importanti segnali a Pirlo per l’incontro di Champions.

Cristiano Ronaldo out in Juve-Barcellona: chi potrebbe schierare Pirlo

Ore 22.00 – Cristiano Ronaldo sarà assente per l’appuntamento di Champions League contro il rivale di sempre Lionel Messi.

Secondo Sky Sport, le scelte di Pirlo quindi potrebbero essere dirette verso la coppia d’attacco formata da Alvaro Morata e Paulo Dybala. L’attaccante spagnolo si è già sbloccato all’esordio in Champions e il suo inizio di stagione sta convincendo tutti. Discorso diverso per il trequartista argentino che fino ad ora, causa infortuni, ha trovato poco spazio ed è ancora a secco di gol, ma tutti si augurano che possa sfruttare proprio questa occasione per riconfermarsi.

Dietro le punte, sempre secondo Sky, dovrebbe giocare Aaron Ramsey, pronto a dare supporto agli attaccanti e ad aiutare il centrocampo.

Tampone Ronaldo: il portoghese salterà Juve-Barcellona

Ore 21.00 – Non sarà Messi contro Cristiano Ronaldo domani sera all’Allianz Stadium. Il fuoriclasse portoghese, infatti, sarà assente nella sfida valida per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League.

Entro le 21.00 di questa sera, infatti, sarebbe dovuta essere comunicata la negatività del giocatore al Coronavirus, come da protocollo 24 ore prima del fischio d’inizio della partita. Nessuna novità, dunque, con Ronaldo ancora positivo e che non sarà presente domani allo Stadium.

Dimissioni Bartomeu: il presidente del Barcellona lascia l’incarico. Ultimissime

Ore 20.30 – Secondo quanto riferito da Marca, Josep Maria Bartomeu ha rassegnato le sue dimissioni da presidente del Barcellona. L’intero consiglio di amministrazione del club blaugrana, ​​riunitosi in questo momento, ha deciso di dimettersi, dopo aver appreso la posizione della Generalitat de Catalunya.

Questa mattina, essa ha fatto sapere al club con lettera di non vedere “impedimenti legali o a detenere il voto di sfiducia, purché nel protocollo organizzativo siano compresi i requisiti che il gruppo tecnico PROCICAT ha presentato nella riunione del 21 ottobre”. Josep Maria Bartomeu, quindi, non è più il presidente del Barcellona a sole 24 ore dal fischio d’inizio del match contro la Juve.

Juve-Barcellona, la vigilia dei blaugrana: tifosi impazziti per Messi – VIDEO

Ore 20.00 – A bordo di due pullman poi si sono recati allo Stadium, per il consueto walkaround e le conferenze di Koeman e Pjanic. I due mezzi si sono poi spostati all’esterno del Golden Palace hotel a Torino, dove una folla di tifosi ha accolto con un boato Lionel Messi.

A bordo di due pullman poi si sono recati allo Stadium, per il consueto walkaround e le conferenze di Koeman e Pjanic. I due mezzi si sono poi spostati all’esterno del Golden Palace hotel a Torino, dove una folla di tifosi ha accolto con un boato Lionel Messi.

Conferenza stampa Pjanic: le sue dichiarazioni

Ore 18.30 – Queste le parole in conferenza stampa del centrocampista del Barcellona. CLICCA QUI

Conferenza stampa Koeman: le sue parole

Ore 18.00 – Queste le parole in conferenza stampa del centrocampista del Barcellona. CLICCA QUI

Il Barcellona punge: «Il GOAT allo Stadium». La Juve: «Preferiamo lui»

Ore 17.00 – Juve-Barcellona si giocherà allo Stadium, ma nel frattempo si sta anche disputando sui social, più precisamente su Twitter con dei botta e riposta tra i due club.

Il Barcellona ha avvisato i bianconeri: «Hey Juve, domani sera potremo vedere il GOAT (Leo Messi, ndr) sul vostro campo». La risposta della Juve non si è fatta attendere: «Noi preferiamo vedere questo meraviglioso, mancino argentino (Paulo Dybala, ndr)». Poi la partita è andata avanti.

Cristiano Ronaldo tampone, Pirlo: «Barcellona? Ecco come stanno le cose»

Ore 16.00 – CRISTIANO RONALDO – «Credo che dobbiamo aspettare l’esito. Ha fatto il tampone come tutti gli altri. Avremo il responso definitivo in serata. Se sarà negativo vedremo il da farsi. Prima lo abbiamo e poi decideremo. Per ora è tutto in alto mare. Non è facile dopo 14 giorni di inattività giocare tutta la partita. Ma spettiamo di poterlo valutare».

Conferenza stampa Danilo: «Mi trovo bene con questo modo di giocare»

Ore 15.00 – «Mi trovo bene in questo modo di giocare, mi piace. Siamo spesso con la palla e quindi non ho difficoltà. Per la partita di domani mi sento pronto ad aiutare i miei compagni e la Juve a vincere».

Conferenza stampa Pirlo: «Non vediamo l’ora di affrontare il Barcellona»

Ore 14.30 – «È sempre una bella partita da giocare, come ha detto Danilo. Vorrebbero giocarla tutti. Abbiamo l’opportunità di confrontarci contro un grande club. Non vediamo l’ora di scendere in campo. Non è decisiva ma l’affronteremo con grande rispetto, volendo dimostrare il nostro valore».

Conferenza stampa Danilo: «Mi trovo bene con questo modo di giocare»

Rifinitura Juve per il Barcellona: Agnelli a bordocampo con Pirlo – VIDEO

Ore 13.00 – Ad Andrea Pirlo non manca la fiducia della società, e a dimostrarlo è il gesto di Andrea Agnelli nel corso della rifinitura pre Juve Barcellona. Il presidente è sceso a bordocampo al fianco di Pirlo per seguire l’allenamento della squadra alla vigilia di quella che è la gara più attesa del momento.

Bonucci, Barcellona nel mirino: il difensore a parte per il recupero – VIDEO

Ore 11.50 – Ci prova Leonardo Bonucci. Il difensore bianconero, che si è fermato nel corso del match con il Verona a causa di un affaticamento, vuole esserci in Juve Barcellona. Escluse lesioni, il numero 19 sta tentando il recupero lampo per il match di Champions. Il difensore, nel corso della rifinitura, ha lavorato a parte.

Ronaldo gioca contro il Barcellona? Cosa dice la normativa UEFA

Ore 10.20 – C’è attesa in casa Juve per capire quale sarà l’esito del tampone di CR7. I tifosi continuano a porsi sempre la stessa domanda: «Ronaldo gioca contro il Barcellona?». A dirlo sarà il tampone, ma non solo. Lo stesso test deve rispettare alcuni requisiti per far in modo che il portoghese scenda in campo, ovvero la negatività arrivare almeno 24 ore prima. Ecco cosa dice la UEFA. La normativa dice che per poter scendere in campo, un giocatore deve essere asintomatico da una settimana almeno il tampone deve essere negativo almeno 24 ore prime per le gare in casa, 48 per quelle in trasferta.

Difesa Juve in emergenza: Bonucci tenta il recupero

Ore 08.40 – La Juve scenderà in campo contro il Barcellona mercoledì sera. I bianconeri in difesa dovranno fare a meno di De Ligt, che rientrerà in settimana dopo l’operazione alla spalla e che potrebbe esserci già con lo Spezia, e probabilmente anche di Chiellini.

Ci proverà fino alla fine Bonucci, che nel match contro il Verona è uscito dolorante. Per lui gli esami fanno ben sperare: ha solamente un affaticamento e nessuna lesione e potrebbe rientrare per il match di Champions.

Se non dovesse farcela, secondo La Gazzetta dello Sport Pirlo potrebbe optare per due soluzioni. Difesa a 4 con Cuadrado e Frabotta sugli esterni e Demiral e Danilo centrali, o difesa a 3 con McKennie sulla sinistra, Demiral centrale e Danilo sulla destra.

Tampone Ronaldo: oggi l’esito decisivo per il match

Ore 08.15 – Giornata decisiva per la presenza di Cristiano Ronaldo in Champions League. Il portoghese, positivo al Covid-19, verrà sottoposto al tampone che se darà esito negativo entro 24 ore dal match, potrebbe permettere a CR7 di disputare il match.

Nell’ultimo tampone, la carica virale del portoghese era molto bassa: il giocatore e la Juve sperano che il test odierno possa essere negativo.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine del 27 ottobre

Condividi