Ultimissime Juve 4 dicembre: vigilia del derby, Paratici indagato

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 4 dicembre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 4 dicembre 2020


Allegri: «Mi vedo in Premier o in Serie A. Ronaldo è diverso dagli altri»

Ore 23.00 – «Mi piacerebbe provare la Premier League. In Italia sono stato a Milano per quattro anni. Cinque anni alla Juventus. Adesso mi aspetto (di lavorare di nuovo) in Italia, ma è difficile, o in Inghilterra».

Caso Suarez: la procura Figc richiede ordinanza e altri atti

Ore 22.00 – Anche la procura Figc vuole vederci chiaro nel caso Suarez. Come appreso dall’Ansa il capo della procura della Federcalcio, Giuseppe Chinè, chiederà a breve a Raffaele Cantone copia dell’ordinanza di oggi e di tutti gli altri “atti ostensibili” (ovvero quelli che possono essere resi noti) dell’indagine di Perugia sulla vicenda Suarez.

«Non appena venuto a conoscenza dell’apertura dell’inchiesta di Perugia, a fine settembre, Chinè aveva a sua volta aperto un fascicolo sulla vicenda in ambito giustizia federale e da allora – sottolineano ancora da via Allegri – è in contatto con Cantone».

Juve-Napoli: presentato il ricorso del club azzurro al Collegio di Garanzia

Ore 21.00 – Il Napoli ha presentato ricorso al Collegio di Garanzia del Coni contro la sconfitta a tavolino e il punto di penalizzazione subiti per non essersi presentato all’Allianz Stadium in occasione del match di campionato con la Juventus.

Il suddetto è l’ultimo grado disponibile per quanto concerne la giustizia sportiva, qualora il ricorso fosse nuovamente rigettato i Napoli dovrebbe rivolgersi alla giustizia ordinaria.

Pirlo presenta Juve-Torino: «Derby partita emozionante da giocare»

Ore 18.00 – «È importante perché è la stracittadina. Ho avuto la fortuna di farne parte per parecchie volte, di vincere e di segnare. È una partita bella da giocare perché dentro ci sono tante emozioni, speriamo di fare una bella partita».

Caso Suarez, avviso di garanzia a Paratici: la Juve ribadisce la correttezza

Ore 17.30 – In seguito agli ultimi sviluppi del caso Suarez, la Juve ha ribadito la correttezza dell’operato di Fabio Paratici attraverso un comunicato. Ecco la nota del club bianconero.

«Juventus Football Club conferma che in data odierna è stata notificata a Fabio Paratici un’Informazione di garanzia e sul diritto di difesa. Il reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia è esclusivamente l’articolo 371 bis c.p. La Società ribadisce con forza la correttezza dell’operato di Paratici e confida che le indagini in corso contribuiranno a chiarire la sua posizione in tempi ragionevoli».

Allenamento Juve: le ultime dalla Continassa in vista del derby col Torino

Ore 17.00 – Vigilia di derby per la Juve di Andrea Pirlo, che domani pomeriggio alle 18 scenderà in campo all’Allianz Stadium contro il Torino. La squadra bianconera ha svolto un allenamento questo pomeriggio alla Continassa.

Nella seduta di vigilia il gruppo si è dedicato ad una serie di esercitazioni tattiche e a una partitella finale. Domani rifinitura mattutina prima dell’incontro in programma nel pomeriggio allo Stadium.

Cristiano Ronaldo, 38 gol e un nuovo obiettivo

Ore 12.30 – Un 2020 da protagonista per Cristiano Ronaldo, che nell’anno solare ha segnato – al momento – 38 gol, 35 con la Juve e 3 con il Portogallo. A precederlo nella “classifica europea” Haaland con 39 reti e Lewandowski con 42.

Ora CR7 è pronto a tornare in campo anche in campionato, nel derby contro il Torino: con un gol, eguaglierebbe i 39 messi a segno nel 2019. Un nuovo obiettivo da raggiungere a breve.

Caso Suarez, «fu una farsa». Sospesa la rettrice

Ore 12.00 – Torna in auge il caso Suarez e il suo esame per il passaporto italiano ed emergono importanti novità. Secondo l’Ansa, la Guardia di Finanza ha eseguito la sospensione dall’attività per 8 mesi della rettrice Giuliana Grego, del direttore Simone Olivieri e dei professori che esaminarono il calciatore allora del Barcellona, ora all’Atletico Madrid, Luis Suarez.

Juve, effetto Under 23 su Pirlo: i tre prossimi talenti in rampa di lancio

Ore 10.30La Juventus ha giocato con 8 Under 25 nella sfida contro la Dinamo, un record nell’era AgnelliIn campo nel secondo tempo anche il baby Dragusin. Presto altri talenti bianconeri potrebbero seguire le sue tracce.

Secondo Tuttosport, occhio a Hamza Rafia, ventunenne trequartista tunisino prelevato un anno fa dal Lione, e Felix Correia, diciannovenne ala portoghese, exl Manchester City. In attacco attenzione a Elia Petrelli, mercoledì ha segnato il quinto gol in 451 minuti giocati con l’U23.

Cristiano Ronaldo punta al record e ha un piano in testa: i dettagli

Ore 9.00 – CR750 pensa già a CR800. Cristiano ha scelto di andare a caccia della cifra tonda in Champions contro la Dinamo Kiev, nonostante la Juve fosse già qualificata. E ha saltato la trasferta in campionato a Benevento, dove la squadra di ha perso altri due punti. Come riporta il Corriere della Sera, del resto quando Zidane al Real aveva convinto il portoghese a riposare di più (e a saltare fino a 11 gare di Liga), poi lo schierava sempre in Coppa: ne ha vinte così tre di fila, facendo però una sola accoppiata con il campionato. Questo il piano del portoghese per dare la caccia ai record e aiutare la Juve.

Pirlo ‘svecchia’ la Signora: record nell’era Agnelli contro la Dinamo

Ore 8.30 – La Juventus ha iniziato un nuovo percorso con un allenatore giovane che non ha avuto paura di lanciare i giovani talenti a sua disposizione. La Juve ha svecchiato la rosa in estate: ringiovanire è l’ordine, costruire il futuro l’ambizione. Come riporta Tuttosport, contro la Dinamo, la Juve è scesa in campo con 8 Under 25: mai tanti giovani nell’era Agnelli. Il ricambio generazionale in atto e c’è già chi scalpita. Rafia, Petrelli e Correia potrebbero essere i prossimi talenti ad essere lanciati in prima squadra.

Infortunio Demiral, tegola per la Juve. La data del possibile rientro

Ore 8.00 – Merih Demiral, difensore della Juventus, si è infortunato nel corso della sfida con la Dinamo Kiev. La lesione alla coscia destra dovrebbe costringere il difensore turco a rimanere fuori per almeno 4 partite. Secondo Tuttosport infatti, il difensore come minimo salta domani il derby contro il Torino, martedì il Barcellona in Champions e domenica prossima la trasferta a Genova contro i rossoblù. A quel punto saremmo a dieci giorni dall’infortunio ma visto che la Juventus scende in campo tre giorni dopo, mercoledì 16 contro l’Atalanta, difficile pensare che Demiral possa essere già pronto, anche per evitare ricadute. Più probabile un suo rientro il 19 a Parma.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 4 dicembre 2020

Condividi