Valencia-Juventus 0-2: tre rigori in una partita pazza. Decide Pjanic, Ronaldo espulso – VIDEO

Valencia-Juventus, Champions League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juventus è pronta all’esordio in Champions League. Appuntamento stasera all’Estadio de Mestalla alle ore 21 per la sfida contro il Valencia. Una gara che lo stesso tecnico Massimiliano Allegri ha definito già molto importante ai fini del girone. Ricordiamo che i bianconeri sono stati inseriti nel Gruppo H con Manchester United, Valencia e Young Boys.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE


Valencia – Juventus 0-2: il tabellino

Reti: 44′ pt Pjanic (R), 4′ st Pjanic (R)

Valencia(4-4-2): Neto; Vezo (11′ st Cheryshev), Paulista, Murillo, Gayà; Soler, Parejo, Wass, Guedes (dal 25′ st Mina); Batshuayi (dal 25′ st Gameiro), Rodrigo M. A disposizione: Domenech, Piccini, Diakhaby, Ferran, Cheryshev, S. Mina, Gameiro. All: Marcelino García Toral

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (21′ pt Emre Can), Pjanic (20′ st Douglas Costa (43′ st Rugani)), Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Rugani, Emre Can, Cuadrado, Douglas Costa, Dybala. All: Massimiliano Allegri

Arbitro: Brych (GER)

Ammoniti: Dani Parejo (V) al 44′ pt, Murillo (V) al 4′ st, Veza (V) al 8′ st, Alex Sandro (J) al 14′ st, Szczesny (J) al 35′ st, Rugani (J) al 51′ st

Espulsi: Ronaldo (J) al 28′ pt


Migliore in campo primo tempo PAGELLE

Pjanic: Freddo dal dischetto, come il momento vuole. Impeccabile per ben due occasioni. Il bosniaco regala alla Juventus la prima vittoria stagionale in Champions League

 


Valencia – Juventus: diretta live e sintesi

97′ – finisce qui il match del Mestalla: Valencia-Juventus 0-2!!!!

96′ – Szczesny para il rigore battuto da Parejo!!!!

96′ – rigore per il Valencia. Ammonito Rugani

93′ – Rodrigo non spizzica da ottima posizione. Allegri infuriato in panchina

90′ – 6′ di recupero

87′ . esce Douglas Costa, entra Rugani

85′ – bella azione di Douglas Costa che però si fa male per un contesto con il difensore del Valencia

82′ – ammonito Szczesny per perdita di tempo

81′ – buona occasione per il Valencia! Rodrigo di testa anticipato all’ultimo da Bonucci

70′ – doppio cambio nel Valencia: out Batshuayi e Guedes, dentro Gameiro e Mina

65′ – out Pjanic, dentro Douglas Costa

65′ – Soler da fuori, bella parata di Szczesny

59′ – ammonito anche Alex Sandro, però il fallo è inesistente

56′ – esce Vezo, entra Cheryshev

53′ – ammonito Vezo per fallo su Matuidi

50′ – RADDOPPIO della Juve!!!!! Ancora Pjanic

49′ – altro rigore per la Juve! Ammonito Murillo per fallo su Bonucci

47′ – Rodrigo di testa, centrale

Ore 22.03 – comincia il secondo tempo al Mestalla

48′ – finisce qui il primo tempo, Valencia-Juventus 0-1

45′ – 3′ di recupero

44′ – GOL della Juve!!!!! Pjanic su rigore la sblocca

43′ Traversa di Cancelo, che poi guadagna rigore per fallo di Dani Parejo

41′ – Batshuayi calcia alto da buona posizione

38′ – grande parata di Szczesny su Batshuayi

28′ – rissa tra Ronaldo e Murillo. Espulso il p

21′ Khedira si ferma per infortunio, entra Emre Can

20′ – OCCASIONE INCREDIBILE per la Juventus! Tonnara in area, con Matuidi che trova un difensore a porta vuota

17′ – altra occasione divorata dalla Juve! Ronaldo per Bernardeschi che appoggia per Khedira. Il tedesco però non inquadra la porta

11′ – Mandzukic si divora il vantaggio con una semi-rovesciata in area piccola

8′ – bel cross di Alex Sandro, Mandzukic anticipato

2′ primo tentativo del Valencia, Chiellini in angolo

Ore 21 – Comincia il match del Mestalla

20.50 – atmosfera bellissima al Mestalla e pañolada per i giocatori della Juve

20.47 – Alex Sandro prova i cross per Mandzukic

20.30 – Continua il riscaldamento dello stringe XI

20.17 – Juventus in campo per il riscaldamento

20.13 – Arriva anche la formazione ufficiale del Valencia

20.05 – La formazione ufficiale della Juventus

19,26 – Quasi tutto pronto per i bianconeri!

18,25 – La Juventus è al Mestalla!


Valencia – Juventus: formazioni ufficiali

Valencia (4-4-2): Neto; Vezo, Paulista, Murillo, Gayà; Soler, Parejo, Wass, Guedes; Batshuayi, Rodrigo M. A disposizione: Domenech, Piccini, Diakhaby, Ferran, Cheryshev, S. Mina, Gameiro.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Rugani, Emre Can, Cuadrado, Douglas Costa, Dybala.


Valencia – Juventus: probabili formazioni

Valencia (4-4-2): Neto; Piccini, Paulista, Diakhaby, Gaya; Carlos Soler, Parejo, Wass, Guedes; Rodrigo, Gameiro. All. Marcelino García Toral

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Cancelo; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic, Ronaldo. All: Allegri


Valencia – Juventus: gli allenatori alla vigilia

Marcelino (Valencia): «La Juve è la miglior squadra italiana senza nessun dubbio. Lo dicono i risultati. E’ una squadra che riesce ad ottimizzare le risorse. Una squadra grandissima per la storia e per le qualità. Una delle principali candidate alla vittoria. La Juve ha tanta pazienza, sa sfruttare gli errori degli avversari. Ha grande capacità collettiva di raggrupparsi e allo stesso tempo grande qualità individuale. Allegri è uno degli allenatori più prestigiosi in Europa. Lo dimostra il fatto che giochi la Champions da così tanti anni consecutivi. Ma sono d’accordo con lui quando dice che sono i giocatori a fare la differenza. Abbiamo affrontato molte volte Cristiano. La sua presenza non modificherà il nostro modo di giocare, ma cercheremo di limitarlo il più possibile, così come il resto della Juve. Metteremo quelli che abbiamo a disposizione. Se riusciamo a stare uniti ci possiamo aiutare, se saremo intensi faremo sì che la Juventus non si senta a suo agio. Dobbiamo farli correre».

Massimiliano Allegri (Juventus): «Dybala sta bene. Domenica ha fatto una buona partita tecnicamente e fisicamente. Sta salendo di condizione. Noi stiamo cambiando ritmo e questo è buono. Domani sarà difficile per me tenere fuori qualcuno. Domani sicuri solo Bonucci e Chiellini. poi ho Cuadrado, Cancelo e Alex Sandro: due di questi tre possono fare terzini. A centrocampo possiamo giocare a due o a tre, e in attacco giocherà uno tra Mandzukic e Dybala. Noi dobbiamo rimanere tra le prime quattro della Champions. Bisogna fare un passo alla volta. Vincere a Valencia non è facile, anche per il tipo di stadio. In questi stadi quando le partite sembrano morte basta niente per riaccendere. Se vinciamo il cammino sarà più agevole, se si pareggia siamo messi bene, se perdiamo diventa tutto in salita. Nel calcio bisogna vincere sul campo, facendo un passo alla volta. Cerchiamo di arrivare al 30 dicembre avendo passato il turno in Champions ed essendo primi in campionato. Poi affrontiamo la seconda parte della stagione».


SCARICA LA NOSTRA APP PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NEWS

Articolo precedente
Marcello Chirico: “Top Planet? Ci rivedremo da un’altra parte” – ESCLUSIVA
Prossimo articolo
bonucciBonucci: «Ronaldo? Vittoria di squadra, anche sua»