Zanimacchia: «Ci credevamo, sono entrato con voglia di rivalsa»

zanimacchia
© foto www.imagephotoagency.it

Luca Zanimacchia, attaccante della Juventus U23, ha parlato dopo la vittoria in Coppa Italia Serie C contro la Feralpisalò

(Mauro Munno inviato al Moccagatta di Alessandria) – Luca Zanimacchia, attaccante della Juventus U23, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria contro la Feralpisalò. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

PARTITO DALLA PANCHINA – «Il mister fa sempre le sue scelte, abbiamo tante partite. Sono entrato con la cattiveria giusta e abbiamo ottenuto il risultato che volevamo. All’andata meritavamo di più per le occasioni create».

RIGORE – «Marchi me l’ha lasciato. Menomale che è andata così».

ATTEGGIAMENTO – «Sicuramente sono entrato con voglia di rivalsa. Volevo dimostrare quello che non ero riuscito a fare nell’ultima partita. Ogni difficoltà ti fa crescere. Devi cercare di prendere il massimo e la partita dopo dare sempre di più».

PUNIZIONE COME RONALDO? – «Cristiano è di un altro pianeta. È un campione assoluto da cui bisogna solo imparare».

SODDISFAZIONE«Ci credevamo tanto, anche in hotel avevamo visto dei video. È una serata positiva ed ora ci sarà una finale in cui faremo il massimo».

MERCATO«Marchi e Brunori ci hanno portato tanto sia come qualità sia come atteggiamento, anche in allenamento».

MONZA – «Sarà una partita difficile ma ce la possiamo giocare. Perché siamo forti e abbiamo qualità».