Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Miretti, Aké, Soulé, De Winter: penso questo sui loro esordi con Allegri»

Pubblicato

su

Lamberto Zauli, allenatore della Juventus U23, ha parlato prima della partita contro il Sudtirol. Le dichiarazioni

Ai microfoni di Eleven Sports, Lamberto Zauli ha parlato prima di Juventus U23 Sudtirol.

CHE PARTITA SI ASPETTA«Giochiamo contro la squadra più forte quindi per noi è una grandissima sfida. Arriviamo da un buon periodo: a 8 giornate dalla fine è una partita importante per la classifica. Ai ragazzi ho chiesto di fare una partita coraggiosa, cercare di fare gol, perché solo così si può pensare di fare risultato oggi».

DIFESA SUDTIROL LA MENO BATTUTA D’EUROPA«Cercheremo in tutti i modi di farlo, verticalizzando di più, attaccando con tutti gli uomini possibili per metterli in difficoltà. Stanno facendo un campionato strepitoso».

MEGLIO IN CASA «Questo dato la dice lunga su quanto questi ragazzi si esprimono al meglio in casa. Possiamo contare un impianto all’altezza, le dimensioni del campo caratterizzano il gioco ma noi pensiamo e vogliamo dare continuità anche fuori casa».

ORGOGLIOSO DELL’ESORDIO DI AKE’ – «Sicuramente. Per me è la gratificazione più importante. Gli esordi dei ragazzi è un motivo di gratificazione che ci spinge a fare sempre meglio».