Alcibiade: «La Juventus U23 vuole i playoff, Han e Mota fuori categoria»

alcibiade
© foto www.imagephotoagency.it

Alcibiade: «La Juventus U23 vuole i playoff, Han e Mota fuori categoria». Le parole dell’esperto capitano bianconero

Raffaele Alcibiade, capitano della Juventus U23, ha parlato sulle pagine di Tuttosport.

VERSO IL RENATE – «Sarà tosta. Ma l’Arezzo non perdeva in casa in regular season da 24 partite e alla terza abbiamo vinto là, prove- remo anche a superare il primato del Renate. Siamo una squadra nuova, con un nuovo allenatore e giocatori, me compreso, arrivati in corsa: ci stiamo conoscendo però vedo miglioramenti, a livello calcistico, caratteriale e di compattezza. Non possiamo certo accontentarci di 9 punti in 8 partite».

HAN E MOTA – «Sono fuori categoria. Per Mota parlano i numeri: è sempre al posto giusto. E poi è un lottatore. Han ha qualità incredibili, è molto al di sopra della categoria. Ma ci sono anche altri forse ancora un pochino inespressi: Lanini, Zanimacchia, Olivieri, Gerbi. Per questo è giusto faticare un po’ a trovare equilibrio, ma utilizzare il più possibile questi giocatori, che in futuro potranno anche far guadagnare la Juve».

OBIETTIVO – «Pensiamo partita per partita: sembra una frase fatta, ma è la realtà, perché con così tanti giovani se ti dai un obiettivo a lungo termine mentalmente li perdi. Devi restare concentrato ogni settimana per vincere quella partita. Sicuramente vogliamo andare ai playoff, ma senza metterci limiti da soli».

SOLIDITA’ DIFENSIVA – «Sì, è il nostro obiettivo principale, perché meno gol subiamo e più saliamo in classifica, visto che ne facciamo tanti. Davanti abbiamo tante soluzioni e serve un po’ di tempo per poter supportare quattro attaccanti, o tre più un trequartista. Però ne vale la pena».