Connettiti con noi

Hanno Detto

Antinelli: «Kean? Il primo giorno in cui l’ho visto ho pensato a questo»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Alessandro Antinelli, in esclusiva per Juventusnews24, ha parlato di Moise Kean, attaccante bianconero e della Nazionale

Nella sua intervista per Juventusnews24, Alessandro Antinelli ha avuto modo di parlare di Moise Kean.

DICHIARAZIONI – «Kean è un giocatore che, come dice Allegri, sa fare una cosa straordinariamente bene: gol, e l’Italia ha bisogno di gol. Io l’ho visto dal primo giorno in Nazionale come uno che ha i numeri per fare la differenza. Lo penso io così come lo pensa Mancini, che di talenti da Balotelli in poi ne ha visti. Rischiamo di tornare sempre al solito discorso: bisogna trovargli spazio. Non è facile nella Juventus, che è una squadra piena di tantissimi giocatori forti. Credo che serva un po’ più di fiducia: Kean, se è in fiducia, il gol lo fa da ogni posizione. Non può essere ignorato quello che ha fatto l’anno scorso nel PSG, perchè anche lì, nonostante i tanti campioni, è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante segnando gol anche pesanti. Se l’ha fatto a Parigi può farlo anche a Torino, e di conseguenza può essere un’opzione importante anche per la Nazionale. Sui discorsi caratteriali, se si impegna o no, questo solo Allegri può dircelo. Per me è un giocatore con qualità, che vanno incanalate bene attraverso una cosa sola: la fiducia».

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA AD ALESSANDRO ANTINELLI