Buon compleanno Asamoah, da possibile partente a risorsa preziosa

asamoah
© foto www.imagephotoagency.it

Altra buona prestazione di Asamoah che continua ad essere spesso preferito ad Alex Sandro, a questo punto la Juventus potrebbe anche pensare di non farlo partire….

Sembrava tutto fatto quest’estate per l’addio dalla Juventus di Kwadwo Asamoah. Il giocatore sarebbe dovuto andare al Galatasaray, ma la società bianconera, per mancanza di sostituti aveva preferito non lasciarlo partire almeno fino a Gennaio. Ieri sera, proprio nel giorno del sul ventinovesimo compleanno, il giocatore ghanese ha offerto un’ altra buona prova. Non è la prima volta che Allegri lo preferisce ad Alex Sandro, soprattutto in match importanti come quelli di Napoli e Milano. Il momento di forma del giocatore brasiliano non è certo dei migliori in questo periodo ma Asamoah ha sempre fatto bene quando è stato chiamato in causa.

Non è un mistero che Allegri lo consideri una risorsa preziosa vista la sua inclusione nella lista Uefa a discapito di Lichsteiner. Un giocatore duttile che può essere utilizzato sia a centrocampo che, come spesso accade sulla fascia sinistra. Nonostante i numerosi infortuni e il poco impiego degli ultimi, Asamoah ha sempre dimostrato di continuare a meritarsi la maglia juventina. Anche ieri,contro giocatori come Candreva e Perisic, ha mostrato un’ottima prova difensiva, andando anche vicino al gol in una delle sue tante transizioni offensive.Cuore, polmoni, muscoli che potrebbero ancora fare molto comodo alla causa juventina.”Continuiamo a spingere” ha detto ieri sul suo profilo Instagram, ringraziando tutti i suoi fan per gli auguri. Asamoah la maglia della Juventus continua a sentirsela addosso e lo sta dimostrando, ora tocca alla società capire se sarà davvero giusto farlo partire.