Connettiti con noi

News

IL PERSONAGGIO – Fiorentina Juve e l’ultimo saluto: se ne va anche Bernardeschi

Pubblicato

su

Fiorentina Juve e l’ultimo saluto al mondo bianconero: anche Bernardeschi saluta alla scadenza del contratto – IL PERSONAGGIO

Fiorentina-Juve è stata l’ultima recita di diversi protagonisti tra le fila dei bianconeri. Da Chiellini a Dybala, tanti punti fermi degli ultimi anni hanno salutato Madama e tra questi c’è anche Federico Bernardeschi. Al Franchi, davanti al suo ex pubblico, l’esterno carrarino ha disputato la sua ultima gara con la Juve, conclusasi con una sconfitta, così come non era abitudine ai tempi del suo approdo in quel di Torino.

«Sono stati 5 anni meravigliosi, oggi (ieri ndr.) ho fatto un discorso dopo pranzo ai ragazzi, alla squadra e al mister. Li ho ringraziati, ognuno di loro mi ha trasmesso qualcosa. Il mondo Juventus mi ha fatto sentire a casa: quando qualcuno ti lascia qualcosa dentro e ti fa crescere come uomo è la cosa più importante» le parole del numero 20, visibilmente emozionato, nel post partita dopo 182 presenze ufficiali condite da 12 gol. Numeri che, alla mano, riflettono un rendimento che, dopo le prime due stagioni positive, è andato via via calando. Segno di come il ragazzo raramente abbia trovato il suo posto alla Juve, anche se molte delle critiche che gli sono piovute addosso negli ultimi tempi sono state eccessive.

Ora il futuro. Tra Italia ed estero le offerte non mancano sicuramente. Federico, si sa, avrebbe continuato volentieri a Torino per qualche altro anno, ma il momento della separazione era diventato inevitabile. E, “come alcuni matrimoni che finiscono”, il divorzio è stato accettato con serenità da entrambe le parti. Il prossimo anno, per lui, dovrà essere necessariamente quello del rilancio, anche in chiave Nazionale, ma non sarà più a tinte bianconere.