Bertolini: «La mia Nazionale è bella e affiatata. Il movimento è cresciuto»

nazionale femminile bertolini
© foto www.imagephotoagency.it

Milena Bertolini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Australia, quella dell’esordio al Mondiale

Domani l’Italia farà il suo esordio al Mondiale di Francia contro l’Australia. Alla vigilia del match, coach Bertolini ha parlato in conferenza stampa.

CRESCITA«Fa piacere sentire che una Nazionale come l’Australia teme l’Italia. Vuol dire che il movimento è cresciuto e che le nostre giocatrici siano conosciute. Fino a qualche anno fa non c’erano giocatrici italiane considerate fuori dai nostri confini. Ogni volta che incontro queste ragazze fanno le cose al massimo per migliorarsi».

AUSTRALIA«È una squadra molto forte, la posizione nel ranking lo dice. Hanno grande fisicità e grande intensità di gioco. Dell’Australia temo proprio l’intensità».

CRITICHE«Non ho sentito cose brutte sulla Nazionale, anzi, si sono dette solo cose belle. La cosa che mi è piaciuta di più è il fatto che risalti la bellezza delle giocatrici, il loro essere spontanee e vere e il fatto che siano affiatate, che si vogliono bene».

MESSAGGIO«Alle giocatrici del ’99 dico che loro devono essere orgogliose di quello che hanno fatto prima. Loro hanno tenuto duro e hanno continuato a giocare anche in momenti difficili e devono essere orgogliose».