Connettiti con noi

News

Bonatti: «La squadra meritava la vittoria. Proiettati già ai prossimi impegni»

Pubblicato

su

Andrea Bonatti, tecnico della Juve Primavera, parla dopo la vittoria contro la Fiorentina in campionato. Le sue parole

(Marco Baridon inviato a Vinovo) – Torna alla vittoria la Juve Primavera: contro la Fiorentina un 3 a 0 netto. Bonatti ha commentato la prestazione dei suoi con le seguenti parole:

VITTORIA «Penso che i ragazzi la meritavamo, come anche in alcune partite precedenti. La vittoria per noi era la logica conseguenza di alcuni elementi che vengono gestiti in modo corretto. La prestazione è stata positiva, abbiamo fatto la scelta di andare in aggressione alta contro una squadra che fa possesso palla. Questo ci ha dato dei vantaggi. È dispendioso e nel secondo tempo ho visto un calo. Siamo orientati alla settimana di lavoro».

LEO E MULAZZI«Turicchia ha l’intelligenza per poter giocare in diverse posizioni di campo. Non abbiamo provato altre soluzioni, abbiamo fiducia in lui. Penso che la prossima settimana rientreranno sia Mulazzi sia Leo».

CENTROCAMPISTI«Credo in tutti gli elementi della rosa, ho grande fiducia. Devo fare delle scelte».

MARESSA «Stiamo parlando di un ragazzo umile e con un grande talento, che deve fare le giuste fasi di crescita. I minuti che ha giocato oggi dimostrano che ha grosse doti».

RICCIO«Mi è mancato tanto, come Chibozo e come di volta in volta chi non è presente. Indipendentemente da chi gioca, l’energia deve essere questa. Oggi ha fatto una buona prestazione».

DIFESA«Se l’avessimo chiusa con Miretti probabilmente non avremmo sofferto l’inerzia della gara. Penso che anche che non abbiamo concesso situazioni pericolose».

SOULE «Nel calcio moderno ci si deve esprimere in diverse posizioni. Deve completarsi».

PORTA INVIOLATA «Prestazione tra le più positive, che dà fiducia. Mantenere la porta inviolata è importante».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le notizie bianconere di oggi