Calciomercato Juve, testa a testa con il Psg per Pellegrini

pellegrini
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato, la Juve pensa in casa Roma: Lorenzo Pellegrini è l’idea per il centrocampo, occhio però al Psg

Come raccolto dalla redazione di Juventus News 24, su Lorenzo Pellegrini si sta aprendo una sorta di testa fra Juventus e Psg. I francesi non spuntano dal nulla: i primi contatti erano avvenuti con l’entourage del giocatore già a margine dell’ultimo europeo Under 21. Entrambe le squadre puntano sostanzialmente alla stessa cosa: far leva sulla clausola rescissoria. Il valore può oscillare anche oltre i 25 milioni in realtà, a seconda del numero di presenze del giocatore a fine stagione tra campionato e Champions.

Pellegrini, la clausola rescissoria fa gola a Marotta

Programmare e muoversi in anticipo rispetto alla concorrenza. La Juve è maestra in questo, specie se si parla di giovani italiani. Lorenzo Pellegrini, classe ’96, rientra perfettamente nella categoria. La clausola rescissoria del giocatore della Roma, acquistato in estate dal Sassuolo permette infatti di fare questo tipo di ragionamento. Si tratta di 25 milioni, che, versati nelle casse giallorosse, svincolerebbero il giocatore.

Un’opportunità da non farsi perdere? Secondo Tuttosport la cifra è allettante ed il duo Marotta-Paratici sta preparando l’offensiva. In ottica futura perchè Pellegrini ha ottimi margini di cresciti e, ai prezzi attuali, 25 milioni possono rappresentare un buon investimento. Già la scorsa estate c’erano stati contatti col Sassuolo, sfruttando gli ottimi rapporti con Squinzi. Poi però si era virato altrove. Pellegrini potrebbe essere uno dei colpi dell’estate per andare a rinforzare un centrocampo che non si accontenta del solo Emre Can. Giocando a tre è infatti importante avere a disposizione rotazioni di livello e soprattutto di prospettiva.

Calciomercato Juve: Pellegrini come Pjanic?

Due anni fa in fondo le cose andavano più o meno per lo stesso verso. La Juve cominciò l’estate dello scippo col versare i 38 milioni di euro di clausola rescissoria per Miralem Pjanic. Poi arrivò il botto: 90 milioni per il Pipita Higuain. Intrecci che hanno segnato la storia e l’indole della Vecchia Signora. Marotta ha infatti fiuto e se ci sono clausole rescissorie tanto meglio.

L’asse Roma-Juventus non è poi nemmeno così freddo. La scorsa sessione ci fu la mezza idea Strootman. Si parlava di 40 milioni pronti per il giocatore, ma alla fine non si fece nulla. Colpa del così detto “effetto Pjanic”, poi attutito dal ciclone Higuain. Ma tanti giocatori giallorossi (vedi Naingollan) hanno sentito il bisogno di rivendicare il loro spirito anti-juventino. Il discorso non vale però per il giovane Pellegrini, che ha conquistato già un posto stabile al salto di qualità in una grande squadra. Ora può essere un nuovo Pjanic. Roba da 25 milioni.

 

Articolo precedente
Primavera, Atalanta-Juventus 3-1: Delli Carri non basta
Prossimo articolo
vogliaccoPagelle Atalanta-Juventus Primavera: super Loria c’è, disastro Vogliacco