Capello non si nasconde: «È un giocatore che lascia ancora dei dubbi»

Iscriviti
Capello
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello, ex allenatore della Juve, ha rilasciato un’intervista, parlando così del giocatore bianconero

L’ex allenatore della Juve, Fabio Capello, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in chiave Paulo Dybala. Ecco le sue parole.

COSA SUCCEDE A DYBALA«Il Covid è la spiegazione. Lascia residui, soprattutto per un giocatore come Dybala he ha bisogno di saltare l’uomo. L’impressione è che sia un po’ incompiuto: incanta ma lascia dubbi. Di sicuro ha qualità superiori, ha davvero tutto quello che serve».

COME RECUPERARLO«Con la forma fisica. Paulo deve essere al 100% perché, se stai bene di fisico, la testa ti porta ad affrontare gli avversari, i compagni, l’allenatore, anche la società. Se sta bene, Paulo in campo può fare tutto».

TRIDENTE CON MORATA E CR7 – «Certo, io giocavo con Totti, Montella e Batistuta. Ronaldo non fa quasi nulla in fase difensiva e anche Dybala in questo aiuta poco eppure, se staranno bene, la squadra li supporterà. E poi, molto dipende dalla partita, dall’avversario».

SCUDETTO «Io dico Inter da inizio campionato. Ha la rosa più ampia e l’allenatore conosce bene tutti i giocatori».

DYBALA, SCAMBIO CON?«Se devo rispondere, guardo in Inghilterra: Harry Kane».

LEGGI ANCHE: Dybala e la panchina in Juve-Fiorentina: «Paulo sapeva già tutto». Retroscena

Condividi