Capotondi: «Calcio femminile sistema piramidale, serve allargare la base»

Iscriviti
© foto Db Milano 03/12/2018 - Gran Gala' del Calcio Aic 2018 / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Cristiana Capotondi

Capotondi: «Calcio femminile sistema piramidale, serve allargare la base». Le dichiarazioni della capo-delegazione dell’Italia Femminile

Cristiana Capotondi, capo-delegazione dell’Italia Femminile e vicepresidente della Lega Pro, ha parlato ai microfoni di TMW Radio.

PROFESSIONISMO E NON SOLO – «Con la bacchetta magica lavorerei su LND e Lega Pro affinché il desiderio delle bambine di giocare sia raccolto da strutture capillari nel nostro paese, incentivare il lavoro dei club sul settore femminile. Siamo un sistema piramidale, e la Serie A è sì il fiore all’occhiello ma reso possibile dai livelli sotto, e bisogna ragionare da sistema. Serve allargare la base, il campione dal quale estrarre poi i talenti. Vorrei proporre anche il calcio misto nelle scuole».

LEGGI ANCHE: Juventus Women, maglia arrivata negli store? Non è proprio così – FOTO

Condividi