Connettiti con noi

Hanno Detto

Chiellini: «Difficile da spiegare, siamo affranti. Ritiro? Vi dico questo»

Pubblicato

su

Giorgio Chiellini ha parlato dopo la sconfitta dell’Italia contro la Macedonia del Nord. Le dichiarazioni del capitano azzurro

Giorgio Chiellini ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo Italia-Macedonia del Nord.

ELIMINAZIONE – «Difficile da spiegare, c’è grande delusione. Abbiamo fatto una buona partita, ci è mancato segnare. Non siamo stati presuntuosi, questo non ci si può imputare. Abbiamo fatto errori da settembre fino ad oggi e li abbiamo pagati. Sono orgoglioso dei miei compagni e della squadra che anche oggi ha dato tutto. Siamo delusi, affranti. Ora dobbiamo ripartire, è difficile commentare a caldo. Rimarrà dentro di noi un grande vuoto che spero possa dare energia in futuro per ripartire ancora insieme al mister, che è una persone imprescindibile. Ripartiamo dai giovani per cercare di tornare a vincere e fra quattro anni tornare a fare questo benedetto mondiale».

SCONFITTA – «Le occasioni le abbiamo avute ma ci è mancato lo spunto. Non abbiamo rischiato praticamente nulla, poi dal campo si è meno lucidi e non è facile trovare spiragli che da fuori sembrano ovvi. Non ho nulla da imputare al gruppo che ce l’ha messa tutta».

RITIRO DALLA NAZIONALE – «Penso che si debba giocare anche la prossima. Ora non è il momento di parlarne».