Conte torna al ristorante: «All’Inter non posso scegliere le portate»

Iscriviti
conte-inter
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Conte torna sulla metafora del ristorante, già fatta quando allenava la Juve. Le parole del tecnico dell’Inter

Ancora una volta Antonio Conte si affida alla metafora del ristorante, già fatta quando allenava la Juve. Il tecnico dell’Inter, nella conferenza stampa pre Genoa, parla così.

«All’Inter non posso scegliere le portate. Più passa il tempo e più entri nel progetto e nella situazione. Sono stati cinque mesi in cui abbiamo lavorato tanto, non senza difficoltà e spendendo tante energie fisiche e mentali. Però sapevo benissimo che stavamo iniziando un nuovo progetto, che ci sarebbero state difficoltà. La mia storia parla chiaro, non ho mai trovato situazioni apparecchiate, dove ti siedi e inizi a mangiare. Ho trovato situazioni in cui, fin dall’inizio, bisogna sedersi senza poter scegliere le portate. Stiamo lavorando per costruire qualcosa d’importante e vogliamo lasciare una traccia, che non significa per forza vincere ma porre basi importanti: cultura del lavoro, professionalità, serietà. Ci tengo, dobbiamo lasciare questo all’Inter» ha dichiarato il tecnico nerazzurro.

Condividi