Connettiti con noi

News

Ferencvaros-Juve: Cristiano Ronaldo, Puskas, Bican, Messi e i record

Pubblicato

su

Cristiano Ronaldo e la caccia ai nuovi record. Record di squadre ma anche record di gol segnati nel tempio di Puskas

Due minuti e sei secondi sono bastati a Cristiano Ronaldo per timbrare il cartellino al ritorno dopo il Covid. «Cristiano is back», questo è l’importante, ha sottolineato lo stesso attaccante della Juventus dopo la sua doppietta contro lo Spezia. Strapotere fisico, tecnico e morale per il portoghese, pronto a entrare in gamba tesa sulla Champions League, la sua competizione. Il Ferencvaros prepara la bolgia dei 20mila per fermarlo ma non sarà impresa semplice per la Puskas Arena. La carriera di Cristiano è stato un susseguirsi di record sbriciolati, alcuni dei quali appartenenti al prolifico Puskas, che prima di lui aveva scritto pagine illustri della gloriosa casata Real tra gli anni ’50 e ’60. E proprio nello stadio dedicato alla stella ungherese, CR7 potrebbe agganciare o addirittura superare il grande Puskas. All’attaccante della Juventus infatti mancano due reti per agganciare l’ungherese e tre per arrivare al quarto posto della classifica dei marcatori di sempre del calcio, dopo Bican, Romario e Pelé. Proprio in Ungheria dunque, Ronaldo potrebbe salire a 646 gol in carriera come Puskas e Romario. Una volta superati i due giocatori, il portoghese punterà Pelé, che di gol in carriera ne ha fatti 761. Al primo posto c’è invece Bican, con 805 gol. Josef ‘Pepi’ Bican: è di origini austriache il più grande marcatore di tutti i tempi, nonché l’unico calciatore nel mondo ad aver giocato e segnato con la maglia di tre Nazionali diverse. Ma la caccia ai record non è certo finita qui.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy to be back and help the team with two goals!🙏🏽 Well done team 👏🏽 Always Fino Alla Fine 💪🏽 #123 #forzajuve

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano) in data:

Ferencvaros-Juve: Ronaldo a caccia di Leo Messi

La sfida di questa sera tra Ferencvaros e Juventus sarà molto importante per la formazione bianconera ma anche per Cristiano Ronaldo. Il Ferencvaros potrebbe diventare la 34esima squadra diversa contro cui Cristiano Ronaldo trova il gol in Champions League; solo Lionel Messi (36) ha segnato contro più avversari nella competizione. Cristiano Ronaldo sin qui ha ‘purgato’ ben 33 squadre, agganciando Raul, altro ex Real, in questa speciale classifica. Il primo gol in Champions è datato 10 aprile 2007 nel match vinto dallo United per 7-1 contro la Roma. Cristiano Ronaldo, indossando la maglia del Manchester United, è andato a segno contro 9 squadre, ben 3 sono italiane: CR7 ha segnato contro Roma, Milan e Inter, ma anche contro il suo Sporting Lisbona e i rivali portoghesi del Porto, gli ucraini della Dinamo Kiev, i francesi del Lione, e gli inglesi Chelsea e Arsenal. Cristiano Ronaldo, dopo 6 anni in Premier League, si è trasferito in Spagna, al Real Madrid. Sono 25 le squadre colpite con la maglia dei Blancos e tra queste compare anche la sua Juventus. Oltre ai bianconeri, CR7 ha segnato, indossando la camiseta blanca anche contro Milan, ZurigoOlympique Marsiglia, Olympique Lione, Ajax, Auxerre, Tottenham, CSKA Mosca, Apoel NicosiaBayern Monaco, Manchester City, Borussia DortmundManchester United, Galatasaray, Manchester City, Galatasaray, CopenhagenJuventus (tutti ricordano il gol in rovesciata che fece scoccare la scintilla con il popolo juventino), Schalke 04Atletico Madrid, Basilea, Ludogorets, LiverpoolShakhtar Donetsk, Malmö, Wolfsburg e PSG. Dal 2018 Cristiano Ronaldo veste la maglia della Juventus. L’esperienza in Champions con i bianconeri iniziò con l’espulsione di Valencia che gli fece saltare l’andata con lo Young Boys. Il portoghese poi trovò uno straordinario gol contro un’altra sua ex squadra, il Manchester United. Le squadre contro cui Cristiano Ronaldo ha segnato in Champions League vestendo la maglia della Juventus, oltre allo United, sono altre tre, ovvero gli spagnoli dell’Atletico Madrid, gli olandesi dell’Ajax, i tedeschi del Bayer Leverkusen e i francesi dell’Olympique Lione. Ora nel mirino c’è il Ferencvaros.

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo torna in Champions. La Uefa festeggia: «He’s back» – FOTO