Connettiti con noi

Hanno Detto

Dragusin: «Non vedevo l’ora di firmare. Alla Juve do il mio 100%»

Pubblicato

su

Dragusin: «Non vedevo l’ora di firmare. Alla Juve do il mio 100%». Le dichiarazioni del giovane difensore bianconero

Radu Dragusin ha parlato a Juventus TV dopo il rinnovo del contratto fino al 2025.

RINNOVO – «Le sensazioni sono buonissime, non vedevo l’ora di firmare questo contratto e rimanere fino al 2025 ho anche di più alla Juventus. Qua son cresciuto da quando avevo 16 anni, sono felicissimo».

COSA RAPPRESENTA QUESTA FIRMA – «Uno stimolo in più per dare il 100% ogni giorno. Ho capito che sono alla Juventus e devi sempre dare il massimo».

COSA HA IMPARATO – «Calcisticamente ho imparato tante cose, però la cosa migliore è la parte umana visto che qua sei tra i campioni. Questa cosa ti fa pensare».

DIFENSORI CENTRALI «Sono tra i più forti al mondo, cerco sempre di rubare qualcosa da loro. Vorrei prendere la loro esperienza, che arriva solo col tempo».

ESORDIO IN CHAMPIONS LEAGUE – «In quel momento ero in panchina, il mister mi fa ‘Drago, cambiati’. Giuro, non so come mi sono messo le scarpe e la maglietta. Mi sono dimenticato anche il mio nome».

 IN ROMANIA – «Ci sono tante persone che mi seguono, che mi supportano. E’ vissuta come una grande avventura, perché la Juve è tra i club migliori al mondo. E’ un onore anche per loro avere un giocatore in questa squadra dopo Mutu».

FAMIGLIA – «E’ sempre stata accanto a me fin da subito. I primi 2 anni non erano con me: in convitto è stato un po’ difficile, poi sono arrivate anche mia mamma e mia sorella qui a Torino e mi hanno sostenuto sempre. Non ho sentito tanto la distanza».

 MESSAGGIO AI TIFOSI – «Ragazzi so che stiamo passando un periodo un po’ difficile ma abbiamo bisogno del vostro supporto. Noi pensiamo sempre a voi. Forza Juve».

Continua a leggere
Advertisement