Connettiti con noi

Hanno Detto

Dzeko svela tutto: «Io alla Juventus? Vi spiego perché salto l’affare»

Pubblicato

su

Edin Dzeko, attaccante dell’Inter, ha rilasciato un’intervista, parlando anche di Juve. Le dichiarazioni del bosniaco

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Edin Dzeko ha parlato così di tanti temi legati alla Juve, a cominciare dalla sfida di domenica. Le parole dell’attaccante dell’Inter.

INTER JUVE«È il derby d’Italia, sono in palio punti che pesano. Non c’è tanto da inventare: dobbiamo neutra- lizzare quello che loro fanno bene, ovvero i contropiede. Il campionato non si vince a ottobre o a novembre, Inter e Juve lo sanno bene. Ma se perdi altri punti adesso, comincia a essere sempre più difficile recuperare».

CHIELLINI – «In quella posizione è uno dei migliori degli ultimi dieci anni, per la Juve è determinante. Con lui è pesante, è tosta. Si attacca addosso sempre, anche troppo… Contro Chiellini ho segnato il mio primo gol in Italia, ma tante volte mi ha lasciato a secco. Ecco, per domenica posso farne a meno: vorrei vincere anche senza far gol».

MERCATO«Potevo essere della Juve? Prima cosa: non guardo indietro, sono felice all’Inter e stop. Secondo: fu la Roma a parlare per prima e a mettersi d’accordo con la Juve, io neanche sapevo della trattativa, entrai in scena solo successivamente. Saltò tutto poi perché la Roma non trovò il mio sostituto».

JUVE«L’Inter vincerà se saprà dimostrare di essere campione d’Italia. Se tutti i giocatori daranno un contributo non per se stessi, ma per la squadra. Se penseremo a vincere in ogni modo possibile: con una strategia offensiva o difensiva, conta poco. Basta solo che si vinca».