L’era Black and White and More

Black and White and More
© foto Black and White and More

L’evento Black and White and More che si è tenuto al ​ Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano​ ha dato inizio a una nuova era bianconera

La missione della Juventus è vivere per il successo, un successo a cui l’era Black and White
and More dà inizio inaugurando il nuovo logo e la nuova identità visiva. L’iniziativa innovativa punta ad una crescita in termini di presenza, influenza e business e in cui ​ Academy, retail format immersivi, prodotti e servizi fisici e digitali inediti sono solo alcuni dei progetti. La trasformazione celebra una nuova identità visiva caratterizzata da un nuovo segno iconico, essenziale e dalle linee taglienti che potrà imporsi in qualsiasi contesto ed interfaccia. La nuova identità visiva nasce infatti per portare con coraggio la firma e lo spirito del Club in ambiti nuovi e inattesi, come dichiara Manfredi Ricca, managing director di Interbrand, società di consulenza con cui sono stati sviluppati l’identità e il concept di Black and White and More. La Juventus ha saputo trascendere l’aspetto sportivo superando gli schemi tipici della tradizione calcistica con coraggio, ambizione ed eccellenza, permettendo al Club di vivere esperienze innovative di cui il calcio sarà sempre l’origine ma mai il confine. Il presidente Andrea Agnelli ha presentato il nuovo brand che sarà implementato su tutte le manifestazioni fisiche e digitali a partire da Luglio 2017. L’evento esclusivo ha visto come ospiti i campioni della Juventus, ma anche personalità dal mondo della moda, al mondo dello spettacolo e della business community che, con il cocktail “1897”, hanno brindato ad una nuova era bianconera.

Articolo precedente
juventus-fiorentinaCosa significa essere juventini a Firenze
Prossimo articolo
Il logo della discordia