Monaco: Bakayoko a rischio, colpa di Glik

monaco
© foto www.imagephotoagency.it

Tiémoué Bakayoko ha rimediato una frattura al naso in seguito ad uno scontro in allenamento con Kamil Glik: è in forte dubbio per la semifinale di andata contro la Juve

Sulla via per la Champions il primo vero favore ai bianconeri lo fa chi meno te lo aspetti: quel Kamil Glik che da ex granata aveva espresso più volte la sua voglia di rivalsa contro la Juve. La troppa foga agonistica lo ha però tradito ancora una volta. Come riportato da Le Parisien nel corso di una sessione di allenamento pre Monaco-Tolosa (terminata poi 3-1 a favore dei monegaschi) il difensore polacco avrebbe causato la frattura del setto nasale a Bakayoko. Il giovane centrocampista francese (classe ’94) ha dovuto saltare la partita di Ligue 1 e a questo punto è in forte dubbio per mercoledì.

TITOLARE INAMOVIBILE – Bakayoko è una delle pedine imprescindibili nello scacchiere di Leonardo Jardim. Per lui fino ad ora 46 presenze e 3 gol stagionali: in Champions le ha giocate tutte dal 1′, saltando solo l’andata contro il Borussia per squalifica. In mezzo al campo il tandem con Fabinho è ormai qualcosa di consolidato e la sua assenza potrebbe essere un grosso vantaggio per la Juve (priva pure lei di una pedina fondamentale a centrocampo come Khedira).

RECUPERO – Non è da escludere comunque un recupero in tempi brevi. Di sicuro il mediano monegasco ci sarà per la gara di ritorno e all’andata potrebbe giocare con una maschera protettiva, come fatto ormai da tanti altri prima di lui. Starà a Jardim valutare la situazione, con magari anche una strigliata a Kamil Glik.

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di domenica 30 aprile 2017
Prossimo articolo
mondo juveMondo Juve aprirà il 4 settembre