Rita Guarino su Allegri: «Stento a pensare come si possa criticarlo, con l’Atletico…»

risultati serie a femminile
© foto www.imagephotoagency.it

Rita Guarino ha rilasciato un’intervista, toccando tanti temi nel mondo Juventus: tra essi, l’impresa di Allegri contro l’Atletico Madrid

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, il coach della Juventus Women Rita Guarino ha rilasciato un’intervista. Tra i tanti temi toccati, ecco un estratto focalizzato su Massimiliano Allegri e la straordinaria impresa compiuta con l’Atletico Madrid. Di seguito riportate le sue parole.

LA TATTICA – «Ormai si lavora per principi di gioco, non più per moduli. Siamo troppo fissati sui numeretti, che aiutano a semplificare. A volte ci gioco un po’ pure io, faccio finta di mettermi in un modo e invece è tutt’altro. Guardate Allegri con l’Atletico, non c’era un sistema delineato, ma una chiara strategia di occupazione degli spazi con una fase di costruzione che dava l’idea di un modulo differente da ciò che era, grazie alla versatilità di chi lo interpretava. È sempre più importante avere giocatori duttili: il calcio del futuro è quello con 11 elementi che sanno attaccare e difendere con specializzazioni di ruolo sempre più sfruttate. E il tatticismo esasperato ha impoverito le giovanili: in pochi sanno saltare l’uomo e ancora meno marcare come si deve».

SU ALLEGRI – «Io sono a Vinovo e lui allena alla Continassa, non ci sono grandi occasioni. Stento a pensare come si possa criticarlo, visto che ha fatto con l’Atletico? Con tutti gli altri allenatori invece c’è un contatto quotidiano e condividiamo la stessa filosofia».