Connettiti con noi

Esports

Juve eSports: i valori della difesa bianconera sul nuovo eFootball

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Anche sul nuovo eFootball, in ottica eSports Juve, il reparto coi valori più elevati della squadra bianconera rimane la difesa

Se a centrocampo ed in attacco i cambiamenti della rosa bianconera sono sensibili, a riconfermarsi sul nuovo eFootball, anche a livello di valori individuali, è il reparto difensivo. La retroguardia della Juventus è senza dubbio il reparto più solido, e offre il maggior numero di opzioni ai player che scelgono questa squadra.

Partendo dai portieri, la Juventus è una delle poche squadre del gioco a vantare due estremi difensori con una valutazione superiore a 80 (Szczesny 86 e Perin 81), con il Pinsoglio che arriva a 70. Per la difesa, invece, tre difensori centrali con ottime statistiche permettono ai player di schierare sia una difesa a 3, che la classica a quattro. De Ligt (87) è il migliore centrale della rosa, per difesa, fisico e velocità seguito da Chiellini (84) e Bonucci (84); nel caso in cui si scegliesse di giocare a 3 dietro, Bonucci è l’ideale da schierare al centro, considerata la sua statistica dei passaggi che gli permette di dare il via all’azione, ma anche di lanciare lungo sugli attaccanti.

All’interno della rosa, come difensori centrali, figurano anche Rugani (79), Citi (62) e De Winter (62), da usare, ovviamente, solo in caso di grave infortunio di un titolare. Ampia anche la scelta sui terzini: Danilo (82) può essere schierato come terzino destro, ma anche in un’eventuale difesa a tre, mentre De Sciglio (76), che non è l’ideale come centrale di difesa, può giocare sia a destra che a sinistra. Non ci sono dubbi sul titolare a sinistra, Alex Sandro (82) su eFootball è un terzino completo, in grado di difendere e di attaccare quando necessario; mentre Luca Pellegrini (75) è un ottimo rincalzo, sebbene più veloce e meno difensivo.

Uomo ovunque della squadra è Juan Cuadrado (83), il colombiano può giocare in ogni zona di campo: terzino, esterno di centrocampo o, ancora, in attacco. La sua facilità di dribbling gli consente di essere un fattore in ogni zona di campo e questo anno su eFootball sono migliorate molto anche le sue statistiche difensive. È Cuadrado l’arma in più della Juventus su eFootball, perché permette ai giocatori di decidere se schierare una formazione più equilbrata, difensiva o votata all’attacco. Come al solito, la scelta sta ai players.