Juventus “orfana” di Cristiano Ronaldo, è successo 13 volte. Com’è andata

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus “orfana” di Cristiano Ronaldo, è successo 13 volte. I precedenti delle partite dei bianconeri senza il portoghese in campo

Cristiano Ronaldo è risultato positivo al Coronavirus. A darne la notizia, nel pomeriggio di ieri, è stata la Federazione portoghese attraverso un comunicato: «Cristiano Ronaldo è stato costretto ad abbandonare il ritiro della Nazionale dopo essere risultato positivo al Covid-19, quindi non farà parte della squadra che andrà in campo contro la Svezia. Il calciatore non ha sintomi e si trova attualmente in isolamento. In seguito al caso di positività di Ronaldo, la parte restante del gruppo squadra è stata sottoposta a ulteriori controlli, che hanno avuto tutti un esito negativo. Tutti i calciatori sono a disposizione per del ct, Fernando Santos».

CR7, dunque, salterà la trasferta in programma sabato sera contro il Crotone, con un punto interrogativo legato alle prossime partite tra Champions League (Dinamo Kiev e Barcellona i match più vicini) e campionato. Sono 13 i precedenti in casa Juventus senza il fuoriclasse portoghese in campo negli scorsi due anni a Torino. Tra vittorie, pareggi e sconfitte, ecco come sono andate le partite senza CR7.

Stagione 2018/2019: la prima dell’era CR7 a Torino

Durante la sua prima stagione alla Juve, condita dalla vittoria dello Scudetto, Cristiano Ronaldo ha dovuto subito fare i conti con un’assenza per squalifica in Champions League contro lo Young Boys. Era il 2 ottobre, e il portoghese osservò dalla tribuna il 3-0 griffato Dybala dopo che nel match inaugurale venne espulso per quell’episodio con Murillo contro il Valencia. L’8 marzo, invece, Ronaldo sedette in panchina nella sfida casalinga della sua Juventus contro l’Udinese, con i bianconeri che riuscirono ad imporsi per 4-1.

Il primo ko senza l’ex Real Madrid in campo risale al 17 marzo. Stadio Marassi, Genoa-Juve. Il 2-0 finale rallentò soltanto il ruolino di marcia della Vecchia Signora verso l’ottavo Scudetto, con Ronaldo che rimase a riposo precauzionale. Dal 30 marzo, giorno di Juve-Empoli, il portoghese rimase ai box per un infortunio, saltando ben 3 incontri. Vittoria per 1-0 proprio contro i toscani, successo per 2-0 alla Sardegna Arena contro il Cagliari il 2 aprile e un 2-1 di misura all’Allianz Stadium il 6 aprile contro il Milan.

Sul tramonto del campionato 2018/2019, Cristiano ha dovuto sollevare bandiera bianca in altre due partite. Spal-Juve del 13 aprile per riposo precauzionale, quando gli estensi rimandarono la festa Scudetto della Juve imponendosi per 2-1 e Sampdoria-Juve del 26 maggio, con il 2-0 blucerchiato a far calare il sipario finale sulla stagione.

Stagione 2019/2020: poche partite saltate da Cristiano Ronaldo

 

Meno gettoni saltati, invece, lo scorso anno, nella stagione 2019/2020 sotto la guida di Maurizio Sarri. Per un problema fisico Cristiano Ronaldo dovette rinunciare alla trasferta di Brescia del 24 settembre, quando i bianconeri riuscirono ad imporsi per 2-1 sull’ostico campo delle Rondinelle. Sempre in trasferta, questa volta il 26 ottobre, con un epilogo differente a Lecce. Al Via del Mare, la Vecchia Signora non andò oltre l’1-1 contro la squadra neopromossa, con CR7 che non fu convocato per l’incontro. Spettacolo assicurato all’Allianz Stadium il 15 gennaio in Coppa Italia, quando Higuain e Paulo Dybala schiantarono l’Udinese con un 4-0 finale. Per un attacco influenzale, Ronaldo non prese parte alla gara.

Non era destino giocare contro il Brescia quell’anno. Anche al ritorno, infatti, Cristiano Ronaldo non fu convocato da Maurizio Sarri, con la sua Juventus capace di imporsi 2-0 il 16 febbraio tra le mura amiche. L’ultima cartolina juventina senza il suo marziano in campo risale all’1 agosto, nella partita che ha messo il sigillo finale sulla stagione 2019/2020. Juve-Roma all’Allianz Stadium, con CR7 non convocato per preservare la sua condizione in vista del match imminente contro il Lione in Champions League. A Torino festeggiò la Roma, con il 3-1 finale in favore dei giallorossi che ridisegnò le statistiche dei bianconeri in casa.

LEGGI ANCHE: Georgina scrive a Cristiano Ronaldo: messaggio da pelle d’oca – FOTO

Condividi