Juventus-Fiorentina 1-0, tabellino e sintesi

mandzukic
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Fiorentina, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino e sintesi

Buona anche la quinta. Contro la Fiorentina la Juve di Max Allegri senza strafare porta a casa un buon 1-0 targato Mario Mandzukic. Manovra prevedibile e impantanata nel primo tempo che si scioglie un pò dopo il gol del vantaggio (al minuto 53). Tutto ancora più facile con l’espulsione di Badelj per doppio giallo. Dal 65′ in poi la Juve gioca con un uomo in più. Non incanta, ma porta a casa i tre punti che vogliono dire testa della classifica insieme al Napoli, che riesce a calare il poker sulla Lazio all’Olimpico. In rimonta i partenopei vincono 4-1. Il dualismo sembra già essere cominciato.

Juventus-Fiorentina 1-0, il tabellino

RETE: 53′ Mandzukic (J)

Juventus (4-2-3-1):  Szczesny; Sturaro (91′ Lichtsteiner), Barzagli, Rugani, Asamoah; Matuidi, Bentancur; Cuadrado (82′ Bernardeschi), Dybala (75′ Pjanic), Mandzukic; Higuain. All. Allegri.

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini (51′ Gaspar), Pezzella Ger., Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Benassi (61′ Gil Dias), Thereau (69′ Sanchez), Chiesa; Simeone. All. Pioli.

ARBITRO: Doveri di Roma

NOTE: ammoniti Barzagli, Laurini, Badelj, Astori; espulso Badelj per doppia ammonizione

Juventus-Fiorentina: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Juve parte meglio e trova già dopo 7′ l’episodio giusto. Cross dalla trequarti di un buon Cuadrado, la palla attraversa tutta l’area: Higuain non ci arriva, ma Mandzukic in tuffo ci pensa lui. 1-0 Juve. L’altro episodio chiave poco dopo. Matuidi di forza se ne va entra in area (o forse no, è questo il dilemma) e viene atterrato da Badelj. L’arbitro inizialmente decreta il penalty, poi consultando il Var cambia idea: punizione dal limite e doppio giallo per Bedelj. In superiorità numerica i bianconeri gestiscono la situazione, anche se nel finale rischiano qualcosa.

95′ E’ finita all’Allianz Stadium! Juve a punteggio pieno, 1-0 sulla Fiorentina!

94′ Pjanic intercetta palla e ci prova da lontanissimo vedendo Sportiello fuori dai pali. Palla a lato.

91′ Lichtsteiner per Sturaro. 3-5-2 in questi ultimi 4 minuti di recupero per la Juve.

90′ Gil Dias chiuso in area! Grosso rischio per la Juve, angolo per la Fiore.

89′ Bernardeschi per Higuain pizzicato in fuorigioco, nervoso il Pipita che si lamenta col guardalinee

86′ Pjanic! Conclusione del bosniaco da dentro l’area, para Sportiello.

82′ Esce Cuadrado, entra il grande ex Bernardeschi

80′ Contropiede Juve: Higuain mette sulla corsa per Cuadrado che prova a rimetterla dentro ma la difesa viola mette in angolo.

76′ Mandzukic incorna di testa da posizione defilata, Sportiello in due tempi.

75′ Entra Pjanic per Dybala. Spazio al 4-3-3.

72′ Cuadrado ci prova da fuori direttamente in porta, smanaccia Sportiello.

69′ Cambio Fiorentina: Sanchez per Thereau

68′ Bruno Gasapr salva sulla linea! Ancora una volta Mandzukic si inserisce sul cross di Cuadrado come in occasione del vantaggio.

65’ESPULSO BADELJ! Matuidi di forza su Badelj, il giocatore viola lo tocca da dietro sulla linea dell’ area. Doveri assegna il rigore poi consulta il Var. Secondo giallo per Badelj, che viene espulso. Non viene però dato rigore ma punizione dal limite corto dell’area.

64′ Ammonito Astori per fallo da dietro su Higuain

62′ Veretout prova la conclusione dalla distanza, palla a lato

61′ Entra Gil Dias esce Benassi, secondo cambio in casa Viola

60′ Bentancur per Dybala per Cuadrado tutto in velocità, il colombiano mette un pallone basso in mezzo che attraversa tutto lo specchio

53′ GOOOOL! MANDZUKIC!! Cross sul secondo palo di Cuadrado, non ci arriva Higuain, ma Mandzukic di testa in tuffo insacca!

51′ Esce Laurini, entra Gaspar. Primo cambio peri i viola.

50′ Barzagli esce dalla difesa palla al piede, fallo di Badelj: ammonito

48′ Thereau se ne va in tunnel a Bentancur e mette in mezzo allontana Barzagli di testa

46′ Si ricomincia. Serve un cambio di marcia per i bianconeri, possesso palla viola

SINTESI PRIMO TEMPO – Partita combattuta a centrocampo senza sussulti. La Juventus ha più possesso palla e rischia qualcosa in ripartenza, ma Szczesny per ora può stare più che tranquillo. La manovra è però lenta e prevedibile. Solo una volta Higuain si libera al tiro. Dybala ci prova ad inizio partita con una serie di giocate delle sue poi cala. Bene Sturaro in fase difensiva.

45 +1′ Dopo un minuto di recupero Doveri manda tutti negli spogliatoi: 0-0

45′ Azione manovrata Juve: Cuadrado tenta il cross basso per Mandzukic, esce Sportiello in presa

43′ Higuain si gira dal limite e tira: palla che sorvola l’incrocio, ma c’è una deviazione

37′ Bentancur prova la conclusione, respinge con la gamba Astori. Poi sul cambio di fronte Simeone allarga troppo per Chiesa.

37′ Ammonito Laurini per fallo su Asamoah

33′ A terra Chiesa, entrano i sanitari. L’attaccante viola si è fermato da solo. Il giocatore rientra comunque poco dopo in campo.

30′ Cross di Mandzukic, Sportiello non fa sua la palla sullo stacco a vuoto di Cuadrado. Ma la palla viene recuperata dalla difesa viola.

25′ Calcia Veretout male: palla che si impenna!

24′ Stop sbagliato da Rugani, Simeone si invola. Barzagli deve spendere un giallo per chiuderlo, con la Fiorentina che ora ha una buona chance su punizione dal limite.

22′ Sturaro chiude su Thereau. Intervento rude, l’arbitro fa continuare

17′ Mandzukic mette in mezzo la palla per Higuain che va giù in area! E’ tutto fermo però: il Pipita era in fuorigioco

8′ Ancora Dybala, punizione dal limite dell’area palla che scende ma leggermente a lato. Occasione per la Joya che non ripete la prodezza di Sassuolo!

6′ Dybala batte una punizione dall’esterno destro d’attacco, nel mucchio la palla viene spizzicata, ma Sportiello la chiama ed esce sicuro.

4′ Esce Szczesny sulla punizione da destra di Biraghi. Palla stretta sicura tra i guantoni.

2′ Fallo in attacco di Dybala che aveva recuperato palla in posizione insidiosa al limite dell’area.

1′ Si comincia. Primo possesso per la Juve!

Manca poco al fischio di inizio di questo turno infrasettimanale di campionato. All’Allianz Stadium va in scena Juventus-Fiorentina per questa quinta giornata di Serie A. Tra pochi minuti il via alla diretta live con tutti gli aggiornamento su Juventus-Fiorentina.

Juventus-Fiorentina, formazioni ufficiali

Max Allegri ha sciolto gli ultimi dubbi ed ha comunicato l’undici titolare che questa sera affronterà la Fiorentina. Turnover per Buffon, Lichtsteiner, Chiellini, Pjanic e Alex Sandro: a differenza dalle attese, invece, Cuadrado è stato preferito a Douglas Costa, il quale quindi comincerà dalla panchina così come l’ex di giornata Bernardeschi.

Juventus (4-2-3-1):  Szczesny; Sturaro, Barzagli, Rugani, Asamoah; Matuidi, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disp. Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Benatia, Pjanic, Douglas Costa, Alex Sandro, Howedes, Lichtsteiner, Bernardeschi. All. Allegri

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella Ger., Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Benassi, Thereau, Chiesa; Simeone. A disp. Dragoswki, Cerofolini, Milenkovic, Sanchez, Saponara, Eysseric, Maxi Olivera, Cristoforo, Gil Dias, Babacar, Vitor Hugo, Bruno Gaspar  All. Pioli.

Juventus-Fiorentina, probabili formazioni e prepartita

Il turno infrasettimanale è sempre un pò un’incognita anche se Allegri qualche indizio lo ha già dato. Partiamo dalle certezze: ci sarà Szczesny e non Buffon in porta. Bernardeschi, il grande ex, è indirizzato per l’ennesima volta alla panchina. Il modulo sarà ancora 4-2-3-1. Sulla destra prove di Champions (dove causa infortunio di De Sciglio non ci sono terzini di ruolo) con Sturaro, in mezzo Barzagli e Rugani. A sinistra turnover con Asamoah a far rifiatare Alex Sandro. Cambi in vista anche a centrocampo con la suggestione Bentancur. Allegri sta pensando a lui per affiancare Matuidi, con Pjanic inizialmente in panca. In attacco ancora spazio per il super Dybala di questo inizio stagione (8 gol in 4 partite), con Cuadrado da una parte e Manzdukic dall’altra. In attacco nonostante le critiche sarà ancora la volta del Pipita Higuain. Queste le ultime indiscrezioni da Torino.

JUVENTUS (4-2-3-1). Szczesny; Sturaro, Barzagli, Rugani, Asamoah; Bentancur, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

FIORENTINA (4-2-3-1). Sportiello; Gaspar, Pezzella,Astori, Biraghi; Badelj, Veretout;Dias, Benassi, Chiesa; Simeone. All.Pioli

In conferenza stampa Allegri non ha nascosto i suoi timori. «Sarà una partita complicata. Qualcosa cambierà sicuramente, in porta Buffon riposa. Gli altri devo ancora valutarli in base al fitto calendario. La cosa più importante di tutte e con non devono esserci contraccolpi con i cambi». E traccia anche la strada che porta dritta dritta allo Scudetto. «L’importante è vincere tutte le partite con le così dette medio-piccole. Bisogna fare 90 punti, è semplice».

Juventus-Fiorentina: i precedenti del match

In totale i confronti in Serie A fra le due squadre cono 156, con un bilancio che dice nettamente Juve. 73 le vittorie bianconere, 50 i pareggi e 33 le vittorie viola. In casa della Juventus solo 6 le vittorie della Viola. Interessante la media gol segnati a partita, ben 2.72. Difficile quindi pronosticare un pari a reti inviolate.

Lo scorso gennaio la Fiorentina vinse 2-1, interrompendo una striscia negativa che durava da sei partite. In casa la Juve ha perso una sola volta negli ultimi 25 precedenti e per di più ha sempre trovato la via del gol nelle ultime 31 partite giocate. Un motivo in più che spinge a pensare ad una gara frizzante ricca di gol. Tra l’altro la Juventus era dal lontano 1959/60 che non segnava così tanto nei primi quattro turni di campionato. Merito (anche) di un Dybala in forma smagliante.

Juventus-Fiorentina: l’arbitro del match

Sarà il signor Daniele Doveri, toscano di nascita (è di Volterra), ma appartenente alla sezione di Roma 1 a dirigere Juventus-Fiorentina. Adetti al Var gli arbitri Orsato e Fourneau. Gli assistenti saranno invece Alassio e Peretti.

Juventus-Fiorentina streaming e diretta tv

La gara sarà trasmessa in esclusiva a partire dalle 20.45 su Premium Sport e Premium Sport HD oppure su Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio. In streaming per smartphone, pc o tablet si potrà fruire il match, per gli abbonati, tramite l’app Premium Play o Sky Go. In alternativa è a disposizione l’app ufficiale Serie A Tim e la diretta tv su tutti i decoder Tim Vision abilitati. Per maggiori dettagli vedi qui.

 

Condividi