Juventus-Torino 2-0, sintesi e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Torino, quarti di finale di Coppa Italia 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato,  tabellino e sintesi

Douglas Costa & Mandzukic. La Juve a gennaio ha ancora tutto in regola. Scudetto, Champions e Coppa Italia. E chi l’ha detto che è un obiettivo secondario? I bianconeri non fanno la fine del Napoli e non steccano. Merito di un inizio sfrigolante: le gambe girano e la palla anche. Il gol di Douglas Costa, al volo nell’angolino, è un piccolo capolavoro. Il palo di Niang sveglia la combriccola, ma la partita è sempre in controllo. Poi si parlerà tanto dell’episodio del raddoppio (fallo di Khedira? Il Var dice di no), ma questa è un’altra storia. La sceneggiata di Mihajlovic gli costa l’espulsione e nulla più. Il suo Toro esce di scena. Il tabù derby allo Stadium continua a dettare legge.

Juventus-Torino 2-0: tabellino

RETE: 15′ Douglas Costa (J), 67′ Mandzukic (J).

JUVENTUS (4-3-2-1). Szczesny; Sturaro (46′ Lichtsteiner), Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio (60′ Khedira), Pjanic, Matuidi; Dybala, Douglas Costa; Mandzukic (77′ Higuain).
A disp. Pinsoglio, Loria, Benatia, Khedira, Higuain, Alex Sandro, Barzagli, Lichtsteiner, Bentancur, Bernardeschi. All. Allegri.

TORINO (4-3-3). Milinkovic-Savic; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Acquah (81′ Obi), Rincon, Baselli (81′ Boyè); Falque, Niang (81′ De Luca), Berenguer.
A disp. Sirigu, Ichazo, Bonifazi, Valdifiori, Gustafson, De Luca, Obi, Moretti, Boyé, Fiordaliso, Millico, Sadiq. All. Mihajlovic.

NOTE: Ammoniti Burdisso e Rugani, espulso Mihajlovic per proteste

Juventus-Torino: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO –  Ritmi più scialbi nella ripresa, ma era facile immaginarlo. E’ comunque sempre la Juve a creare. Il sipario cala al minuto 67′ con il gol di Mandzukic. Accese proteste per il presunto fallo di Khedira che da il là all’azione. Doveri convalida anche dopo il check al Var e allontana dal campo uno scatenato Mihajlovic. Nel finale entra anche Higuain. Finisce così: non si molla niente su nessun fronte.

95′ Finisce qui: Juve in semifinale. Il derby è sempre bianconero!

92′ L’ex Rincon la svirgola nel parcheggio fra il giubilo dei tifosi bianconeri

90′ Quattro minuti di recupero

85′ Cross di Asamoah che per poco rischia di finire direttamente in porta

83′ Higuain si accentra in area e fa partire il destro: Milinkovic-Savic para in presa bassa!

81′ Triplo cambio Toro: entrano Boyè, Obi e De Luca ed escono Baselli, Acquah, Niang. All-in granata

77′ Terzo cambio Juve: fuori Mandzukic, dentro Gonzalo Higuain

76′ Molinaro anticipa all’ultimo Matuidi pronto alla conclusione volante in area

74′ Serpentina di Dybala in area, che però conclude stringendo troppo la diagonale

72′ Gli animi sono bollenti ora: Burdisso interviene a braccio alto su Dybala, scintille Matuidi-Rincon

69′ Espulso Mihajlovic dopo le dure proteste post gol Juve, convalidato anche dopo il check sul monitor Var

67′ GOOOL MANDZUKIC!!! Palla recuperata da Khedira su Acquah (che cade a terra), una deviazione mette Mandzukic a tu per tu con Milinkovic-Savic, il croato lo supera e segna. Grosse proteste del Toro per il presunto fallo di Khedira. Doveri visione direttamente l’episodio sullo schermo del Var e convalida il gol.

60′ Cambio Juve: Marchisio per Khedira

50′ Dybala mette in mezzo per Matuidi, che ci prova con una zampata in scivolata, ma la palla viene deviata fuori dalla specchio!

48′ Cross di Lichtsteiner per Mandzukic che svetta ma viene anticipato impercettibilmente da Nkoulou. Angolo per la Juve.

46′ Si ricomincia allo Stadium. Subito un cambio: Lichtsteiner per Sturaro

SINTESI PRIMO TEMPO – Juve in vantaggio meritatamente grazie alla bella girata di Douglas Costa. A specchio spalancato il brasiliano di sinistro pesce l’angolino alto. Chapeau. Dybala, ancora su un invenzione funambolica di Costa ha la palla del 2-0, ma la conclusione è troppo addosso al fratello d’arte Milinkovic-Savic (di professione secondo portiere del Toro). Grosso spavento per il palo di Niang, due minuti dopo il vantaggio bianconero. Ritmi comunque alti e vivaci. Juventus in costante controllo della metacampo avversario.

45′ Fine primo tempo. Decide Douglas Costa (per ora)

45′ Sull’angolo di Pjanic, Milinkovic-Savic accenna all’uscita, nessuno però ci arriva a buttarla dentro a ridosso della linea!

44′ Dybala si accentra e tira a giro: palla a lato, ma è corner

42′ Matuidi perde palla, Baselli ci mette però troppo a concludere: murato

30′ Douglas Costa mette la palla in rete dopo il lancio dalla retrovie di Matuidi, ma è tutto fermo per fuorigioco

28′  Che chance per Dybala!! Chiellini lancia Douglas Costa che con un gran numero “Joga Bonito” se la aggiusta in corsa di testa e supera un avversario per poi scaricare su Dybala. Tiro a botta sicura della Joya che si infrange su Minkovic-Savic!

24′ Gran gioco in velocità della Juve, ritmi altissimi. Pjanic tenta l’imbeccata per Pjanic, Milinkovic-Savic inghiottisce la sfera

23′ Chiellini allarga per Sturaro che fa una cosa a metà fra un cross e un tiro, sbagliando entrambe le cose. Pessimo inizio per l’ex Genoa

20′ Dybala toccato da dietro da Burdisso mentre stava per entrare in area. Doveri fra proseguire fra le accese proteste bianconere

18′ Palo di Niang!! Grosso pericolo per Szczesny, Niang lanciato lungo direttamente da un rinvio di Milinkovic-Savic incrocia sul secondo palo e centra il legno basso. Emozioni a go-go

16′ Ancora Juve, contropiede di Dybala che ha il tempo di aggiustarsi il tiro, ma conclude alto!

15′ GOOOL DOUGLAS COSTA!! Palla rimpallata al limite dell’area su Dybala, arriva a Douglas Costa che la gira immediatamente a rete di sinistro!! 1-0!

15′ Imbuca di Dybala per Mandzukic, palla leggermente troppo lunga. Esce Milinkovic-Savic

11′ A vuoto Sturaro di testa, Berenguer se la ritrova lì: per fortuna della Juve il tiro è angolato malamente

6′ Sfondamento bianconero sulla sinistra la palla arriva a rimorchio a Pjanic che impatta di prima, ma il tiro è centrale.

1′ Si comincia. Allianz Stadium sold out, ci sono il doppio degli spettatori di ieri sera al San Paolo per Napoli-Atalanta.

Manca ormai poco all’inizio di questo Derby della Mole da dentro o fuori. Chi vince se la vedrà in semifinale contro la sorprendente Atalanta del Gasp, chi perde è fuori. Per la Juve la strada è libera da “big”. Roma e Napoli sono infatti già tutte out, resta solo il Milan. Ma non per questo bisogna mollare la catene da neve e lasciarsi andare. Parzialmente confermate le indiscrezioni della vigilia, tranne una: non c’è Gonzalo Higuain dal primo minuto. E sulla destra Allegri sceglie Sturaro e non Lichtsteiner. Tornano Marchisio e Pjanic dal 1′. C’è Chiellini a far coppia con Rugani. Insomma turnover sì, ma non troppo. Dybala nel tridente offensivo con Mandzukic e Douglas Costa.

Juventus-Torino, formazioni ufficiali: Higuain in panchina, Sturaro terzino

JUVENTUS (4-3-2-1). Szczesny; Sturaro, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Dybala, Douglas Costa; Mandzukic.
A disp. Pinsoglio, Loria, Benatia, Khedira, Higuain, Alex Sandro, Barzagli, Lichtsteiner, Bentancur, Bernardeschi. All. Allegri.

TORINO (4-3-3). Milinkovic-Savic; De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Molinaro; Acquah, Rincon, Baselli; Falque, Niang, Berenguer.
A disp. Sirigu, Ichazo, Bonifazi, Valdifiori, Gustafson, De Luca, Obi, Moretti, Boyé, Fiordaliso, Millico, Sadiq. All. Mihajlovic

Juventus-Torino: probabili formazioni e prepartita

Allegri punta a un leggero cambio di modulo rispetto a Verona. Dove le cose, nonostante il risultato, non sono andate, da suo punto di vista molto bene. Sarà quindi 4-3-2-1 con Pjanic e Marchisio verso il ritorno dal 1′. Assenti per infortunio Buffon, De Sciglio e Cuadrado che non rientrano nemmeno fra i convocati. In difesa Lichsteiner sulla destra ed Asamoha sulla sinistra. Turnover anche in mezzo: Chiellini in panca, con Rugani-Benatia. A metacampo, come detto, Pjanic-Marchisio e Matuidi. In avanti non si può più prescindere dalla Joya Dybala in coppia con Douglas Costa alle spalle di Higuain.

JUVENTUS (4-3-2-1). Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Benatia, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Dybala, Douglas Costa; Higuain. All. Allegri.

TORINO (4-3-3). Milinkovic-Savic; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Niang, Berenguer. All. Mihajlovic.

Max Allegri in conferenza stampa ha ribadito che «la Coppa Italia è un obiettivo stagionale esattamente al pari di Champions e Scudetto». «Il derby non è mai una sfida come le altre, – ha continuato il mister- ci saranno solo poche rotazioni. Non vivo di calcio continuamente, se no mi rincoglionirei. Il calcio è più semplice di quanto si pensi. L’importante è avere grandi giocatori e metterli nelle migliori condizioni per giocare. Non è che esistano grandi schemi»

Juventus-Torino: i precedenti del match

L’ultimo precedente in Coppa Italia è una di quelle partite che non si dimenticano facilmente: 4-0 allo Stadium. Era la Juve di Pogba, Morata e Zaza. Sembra una vita fa, ma in realtà sono passati solo due anni. 16 dicembre 2015. La partita andò in discesa per l’espulsione dell’ex Molinaro al 4′ del secondo tempo. Zaza infatti raddoppiò (siglando la doppietta personale) due minuti più tardi, poi Dybala e Pogba chiusero i conti. In generale è dall’aprile 1995 che il Torino non riesce a battere la Juve in casa. Aveva accarezzato l’impresa lo scorso campionato con la punizione di Ljajic, ma poi il gol oltre il 90′ (un classico) di Higuain rimise le cose a posto.

Juventus-Torino, l’arbitro del match

Curiosamente l’arbitro, Doveri, è lo stesso di quel famoso derby del 2015. In quel caso fioccarono polemiche per qualche intervento al limite di Zaza che rischiò il rosso diretto. Gli assistenti del match sono Tonolini e Tegoni. Il quarto uomo è Calvarese, mentre al Var ci sono  Mariani e Di Fiori.

Juventus-Torino in streaming e diretta tv

Il match è visibile in chiaro su Rai 1 a partire dalle 20.45. A causa dello sciopero dei giornalisti di Rai Sport non ci sarà la telecronaca, nè le tradizionali interviste pre e post partita. In streaming per smartphone, tablet e pc si può utilizzare il sito Rai Play.

Leggi anche: JUVENTUS-TORINO IN STREAMING E DIRETTA TV