Juventus Youth: retroscena Anghelè, quella promessa con Ansu Fati

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Youth: queste le ultime notizie su Primavera, Under 17, 16 e 15. Le novità dal settore giovanile della Vecchia Signora

Gioie, emozioni per i ragazzi della Juventus Youth in questi giorni… Soprattutto la notte di Champions League tra Juve e Barcellona ha portato con sé delle storie da raccontare. Ecco le ultime notizie nel settore giovanile bianconero.

Juve Primavera: l’emozione di Riccio per la prima tra i big riccio-juve-primavera

Il primo assaggio del palcoscenico della Champions League, la prima esperienza tra i grandi della prima squadra e, soprattutto, Juventus-BarcellonaAlessandro Pio Riccio, insieme al compagno di reparto nella Juve Primavera, Koni De Winter, ha vissuto una notte magica all’Allianz Stadium ieri sera, venendo convocato da Andrea Pirlo per sopperire alle tante assenze in difesa per i bianconeri.

Per Riccio una fortissima emozione, unita alla consapevolezza che quel traguardo rappresenta uno step importante per la sua maturazione. Attraverso il suo profilo Instagram, il classe 2002 ha voluto ricordare la scorsa notte con una frase semplice ma piena di significato: «LA 1ª VOLTA NON SI SCORDA MAI».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

LA 1ª VOLTA NON SI SCORDA MAI.💭⚽️❤️ #ucl💭

Un post condiviso da Alex Riccio⚽️❤️ (@alexriccio6) in data:

Juventus Under 17: foto di rito per i ragazzi di Francesco Pedone

Una sola partita disputata in questa stagione dalla Juventus Under 17, vittoriosa all’esordio contro il Parma ma stoppata per oltre un mese dai rinvii contro Sampdoria, Virtus Entella e Pisa… Ora interruzione comunicata dalla FIGC fino al 24 novembre per l’intero settore giovanile dall’Under 17 in giù.

Per prepararsi al meglio per il ritorno in campo, la squadra di Francesco Pedone ha scattato una foto di rito con calciatori e staff tecnico, posando così in grande stile per la stagione 2020/2021. Immagine, neanche a dirlo, condivisa da tutti i giocatori classe 2004 sui rispettivi canali social…

Juventus Under 16: quella promessa di Ansu Fati ad Anghelè

Una storia meravigliosa da raccontare, risalente alla partita di ieri di Champions League tra Juve e Barcellona. Il gioiello classe 2002 dei blaugrana, Ansu Fati, ha fatto una promessa all’attaccante della Juventus Under 16 Lorenzo Anghelè, presente a bordocampo nelle vesti di raccattapalle: quella di consegnarli la sua maglietta rosa al termine della partita… E così è stato. Terminata la gara, Ansu Fati si è diretto negli spogliatoi, riemergendo qualche minuto più tardi con la sua divisa tra le mani, pronto per consegnarla ad Anghelè.

Foto di rito, infine, ad immortalare un momento certamente indimenticabile per l’attaccante classe 2005 bianconero. Quest’anno non è ancora sceso in campo con la squadra di Piero Panzanaro, ma il biglietto da visita della passata stagione parla chiaro: per lui 6 gol in 13 gare lo scorso anno con l’allora Under 15 di Corrado Grabbi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

La partita tra Juve e Barça è già finita da un pezzo, sul prato dello Stadium non c’è più nessuno: a un certo punto, però, si vede riemergere dagli spogliatoi un giocatore, con una maglia in mano. Una promessa è una promessa. E Ansu Fati ha tutte le intenzioni di mantenere la parola data: aveva promesso la sua maglia (quella rosa, con cui il Barcellona ha affrontato la Juventus) a Lorenzo Anghele, e quando se ne ricorda torna subito in campo. Poi, foto di rito con il fortunato custode del cimelio. Un gesto da signore, con cui il quasi-diciottenne del Barcellona dimostra come l’età non conti, QUANDO SI È PORTATORI DI CERTI VALORI. #ChampionsLeague #Juventus #Barcellona #Anghele #Ansufati #BCGroupAgency

Un post condiviso da BC Group Agency (@bcgroupagency) in data:

Juventus Under 15: Boufandar suona la carica ai compagni

La decisione della FIGC è risuonata come un pugno allo stomaco per i giovani calciatori della Juventus Under 15 che, così come Under 17 e Under 16, hanno assistito alla sospensione delle attività fino al 24 novembre. A dare un segnale importante in questo momento così delicato è stato il centrocampista Adam Boufandar.

Il giocatore classe 2006 ha pubblicato sul suo profilo Instagram una foto di gruppo della squadra di Corrado Grabbi dopo un gol. Menzionati anche i compagni di squadra Nuti, Piras, Scarpetta, Meringolo, Finocchiaro, Scienza, Balzano, Nobile, Biliboc e Pagnucco: tutti uniti per tornare al più presto a ‘combattere’ sul terreno di gioco.

LEGGI ANCHE: Juventus U23-Como 1-2: Marques non basta, secondo ko stagionale – VIDEO

Condividi