LAVAGNA TATTICA – Alex Sandro aggira il 442 della Sampdoria

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Alex Sandro è stato tra i protagonisti di Sampdoria-Juve. I bianconeri hanno utilizzato molti cambi di gioco

Di solito, la Juve attacca soprattutto sul centro-destra. La catena mancina è quasi monca, con Alex Sandro che rimane piuttosto stretto e bloccato, raramente va sul fondo. Contro la Sampdoria si è visto invece qualcosa di diverso, con il terzino brasiliano che ha confezionato addirittura 2 assist. Si sono visti molti più cambi di gioco per l’ex Porto, con la Juve che ha giocato molto a sinistra.

Ciò è avvenuto per due motivi. Prima di tutto, a destra Danilo era più bloccato, di conseguenza mancava la costante sovrapposizione di Cuadrado. Inoltre, la Sampdoria si difendeva con un 442 strettissimo in cui anche gli esterni erano molto dentro al campo. C’era più spazio sulle fasce, di conseguenza la Juve ha mosso di più la palla. Un esempio nella slide sopra, in cui – col centro bloccato – i bianconeri allargano a sinistra. Le azioni dei due gol sono arrivate da situazioni simili. Possesso palla prolungato da destra verso sinistro, con apertura finale sul lato debole.

 

Condividi