LAVAGNA TATTICA – Cosa cambia tatticamente tra Danilo e Cuadrado

Iscriviti
danillo juve
© foto www.imagephotoagency.it

Danilo e Cuadrado occupano lo slot di terzino della Juve in modo diverso tra loro. Il brasiliano gioca più dentro al campo

A seconda della presenza di Cuadrado o Danilo, la Juve gioca in modo diverso. Si tratta d’altronde di due terzini con caratteristiche piuttosto diverse tra di loro. Il colombiano si sovrappone di più, è costantemente alto e occupa bene l’ampiezza. Al contrario, forse reduce dal calcio di Guardiola, Danilo ha movimenti diversi. Tende a ricoprire una posizione più stretta e bloccata, gioca più dentro al campo e si defila meno.

Si vede nella slide sopra, che è l’occasione di Matuidi a inizio ripresa. Come si può vedere, è Dybala che si defila a destra, mentre Danilo resta stretto, per poter recuperare più facilmente palla dopo un’eventuale respinta. Chiaramente dipende sempre dall’evolversi della situazione di gioco, tuttavia per il momento Danilo sta interpretando il ruolo in maniera diversa rispetto a Cuadrado. Quando gioca il brasiliano, è necessario che un compagno – che sia il trequartista o la mezzala – sia pronto a defilarsi per coprire l’ampiezza.

Condividi