Connettiti con noi

Lavagna Tattica

LAVAGNA TATTICA – Ronaldo mai così pericoloso da quando è alla Juve

Jacopo Azzolini

Pubblicato

su

Il Cristiano Ronaldo 2020-2021 è ancora più pericoloso rispetto alle ultime stagioni di Juve. In ogni partita ha tante occasioni pulite

In questa complicatissima stagione della Juve persino Cristiano Ronaldo è finito sotto accusa, a causa di partite deludenti (e senza gol) nelle partite cruciali dell’anno, come per esempio contro il Porto. In campionato, stiamo però vedendo un CR7 pericoloso come mai prima da quando è alla Juve: in ogni partita riesce a tirare da posizioni in cui la probabilità di fare gol è più ampia, merito di una squadra che riesce a servirlo nelle modalità giuste. Rigori esclusi, Ronaldo totalizza l’enorme cifra di 0.80 Expected Goals per 90′, per distacco la cifra più alta della sua avventura bianconera: mai aveva superato gli 0.63. Questo numero lo rende, dopo Muriel (che però ha un minutaggio molto inferiore), il calciatore della Serie A che crea di più del campionato.

Meno tiri ma più pericolosi

L’aspetto curioso è che il Ronaldo 2020-2021 è quello che tira meno: “solo” 5.64 conclusioni ogni 90′, mentre lo scorso anno raggiungeva le 6.40. Questo vuol dire che i tiri che effettua questa stagione sono in media molto più pericolosi, che prova la conclusione da zone del campo in cui è molto più alta la probabilità di segnare.

 

Insomma, in una stagione fin qui problematica, dove l’inesperienza di Pirlo spesso si è fatta sentire, non si può dire che la Juve non sia riuscita a mettere il proprio asso portoghese nelle condizioni di fare male. Lo scaglionamento della squadra, che in fase di possesso consolidato cerca di occupare tutti e 5 i corridoi verticali, permette infatti a Ronaldo di agire più dentro al campo e di defilarsi di meno rispetto agli standard degli anni passati. Anche se a volte sottoporta ha deluso, CR7 continua a essere un costante generatore di pericoli, che in ogni partita assicura alla Juve tante occasioni pulitissime.

Continua a leggere
Advertisement