Marotta: «Napoli? Higuain in campo al 50%, non li temiamo più di tanto»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

L’ad bianconero al Gran Galà ha parlato dell’imminente sfida al vertice contro il Napoli. Ecco cosa ha detto Beppe Marotta che si è pronunciato anche su Allegri e sulle ambizioni bianconere

Il count down ormai è iniziato. Non è dunque un caso che, qualsiasi protagonista bianconero (o ex come Dani Alves) presente ieri sera al Gran Galà abbia parlato di Napoli. L’ha fatto anche l’amministratore delegato Beppe Marotta che, dopo aver ritirato il premio, a nome della società torinese, di Miglior Squadra 2016-2017, si è presentato ai microfoni di Sky Sport. Marotta ha detto la sua sull’infortunio di Higuain e sulle possibilità di vederlo in campo contro il Napoli. Il braccio destro di Andrea Agnelli non sembra troppo preoccupato dagli azzurri, anzi. Ecco le dichiarazioni Beppe Marotta che parla anche di obiettivi stagionali e di Massimiliano Allegri.

NAPOLI – «Partita importante, le aspettative dei tifosi sono elevate. Non credo sia determinante ma dobbiamo fare una partita da Juve, rispettando la nostra maglia, contro un avversario fortissimo ma che non temiamo più di tanto».

HIGUAIN – «Direi che c’è il 50% di possibilità di vederlo in campo, lui non molla mai».

CHAMPIONS – «La voglia di alzare questa benedetta Coppa è un sogno da realizzare. Ma non dimentichiamoci del campionato, vogliamo vincere per la 7ª volta lo Scudetto perché è altrettanto bello».

MAX – «Siamo felici di Allegri, il rapporto con lui si è consolidato. Il calcio brucia tutto con velocità ma nonostante questo Allegri è con noi, lui è felice con noi e noi con lui».