Connettiti con noi

Lavagna Tattica

Pagelle Juve Cesena: McKennie pilastro, Soulé incontenibile a destra

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti dell’amichevole tra la squadra di Allegri e gli emiliani: pagelle Juve Cesena

Le pagelle dei protagonisti del match tra Juve e Cesena. LA CRONACA DEL MATCH

 

VOTI:

Perin 6 – Incolpevole sul gol ma è bravo su Shpendi . 46′ Pinsoglio sv – Mai chiamato in causa.

De Winter 7 – Firma il gol che apre la partita. Resta abbastanza bloccato lasciando l’ampiezza a Soulé. 46′ Demiral 6 – Viene spostato al centro della difesa.

Dragusin 6.5 Accorcia con aggressività in avanti e si prende responsabilità in fase di impostazione. Nella ripresa fa il terzino. 66′ Hajdari 6 – Diligente.

Rugani 6 – Ordinaria amministrazione anche se non è perfetto nel gol del Cesena. 77′ Mule sv

De Sciglio 6 – Agisce largo a sinistra ma spinge poco. Resta bloccato. 74′ Stramaccioni sv

McKennie 7 – Si capisce come mai sarà prezioso per Allegri. Attacca bene l’area di rigore ed è una costante presenza offensiva. Segna anche il 2-0. 46′ Peeters 6 – Fa da schermo davanti alla difesa.

Miretti 6 – Primo tempo in chiaroscuro. Dimostra eleganza e tecnica davanti alla difesa, ma perde qualche pallone di troppo nel disimpegno ed è fragile a palla persa. Nella ripresa fa la mezzala. 58′ Rafia 6 – Porta estro a destra.

Ranocchia 6.5 – Nel primo tempo fa la mezzala offensiva, attaccando gli spazi e dialogando spesso con Correia. Nella ripresa si apre a destram consentendo a Soulé di entrare dentro al campo. 74′ Clemenza sv

Soulé 7.5 Grande vetrina. Largo a destra colleziona giocate di alta scuola, confezionando l’assist per McKennie. Nella ripresa gioca più tra le linee e trova il gol. 66′ Aké 6 – Qualche buon dribbling.

Pjaca 6 – Fa la punta centrale nel primo tempo ma non si rende molto pericoloso. Nella ripresa si apre maggiormente e tocca più palloni tra le linee. 66′ Marques 6 – Prova a contribuire.

Felix Correia 6 – Con De Sciglio più bloccato, parte da una posizione molto larga per poi entrare dentro al campo. Tocca tanti palloni ed è vivace, anche se a volte sbaglia la scelta. 58′ Brighenti 6Fa la prima punta e va vicino al gol.

Allegri 6.5 – La Juve riparte da un 4-3-3 colmo di giovani.