Pjaca- Croazia, non c’è accordo sui tempi di recupero

infortunio pjaca
© foto www.imagephotoagency.it

Visita speciale a Villa Stuart del ct Cacic: «Orgogliosi di te» il messaggio della Federcalcio croata a Pjaca, anche se non c’è accordo sui tempi di recupero

Tutta la Croazia si stringe attorno a Marko Pjaca. A partire dal suo ct Ante Cacic, che è volato fino a Villa Stuart per sincerarsi personalmente delle condizioni del giovane bianconero dopo l’operazione al crociato. Non c’è però intesa fra il prof. Mariani, colui che ha effettuato l’operazione e che curerà il processo di recupero, ed il medico della nazionale croata Boris Nemec, che ha rilasciato queste dichiarazioni al quotidiano 24 sata. «Recupero in sei mesi? La FIFA per infortuni simili raccomanda 7-8 mesi. Io non permetterei mai al giocatore di tornare in campo prima di sei mesi perchè c’è il rischio che il legamento del ginocchio ceda di nuovo. Dopo tre mesi Pjaca sarà in grado di correre in avanti, ma non di cambiare direzione. Se un giocatore mi chiedesse di tornare in campo prima di sei mesi, io gli consiglierei di cambiare medico».

Articolo precedente
Aurelio De Laurentiis, Napoli e Roma AntimafiaAntimafia, ci sono anche Napoli e Roma
Prossimo articolo
allegriProbabili formazioni Napoli-Juve: rimane il 4-2-3-1