Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Pogba lascia il Manchester United, è UFFICIALE: il comunicato sul francese

Pubblicato

su

Pogba lascia il Manchester United, è UFFICIALE: il comunicato sul francese, seguito dalla Juventus. Ecco le ultime

Attraverso il proprio sito ufficiale, il Manchester United ha reso noto l’addio a fine stagione di Paul Pogba a parametro zero. Il centrocampista francese ora potrà accordarsi con un nuovo club: Juve in prima fila.

Il club può annunciare che Paul Pogba lascerà il Manchester United a fine giugno, alla scadenza del suo contratto. Il francese ha condiviso un lungo percorso con lo United, essendo entrato a far parte dell’Academy del club da Le Havre all’età di soli 16 anni. Pogba ha rapidamente scalato la classifica, prima impressionando nell’Under 18 e poi salendo rapidamente le gerarchie.

Ma nell’estate del 2012, a causa della forte concorrenza interna, Pogba si è unito ai giganti italiani della Juventus. Aiutando La Vecchia Signora a vincere quattro titoli consecutivi di Serie A e un paio di Coppe Italia. Nel 2016 torna a Old Trafford, e con Jose Mourinho la sua prima stagione è un grande successo.

Dopo un sublime “secondo” debutto contro il Southampton, Pogba è stato decisivo nella finale di Coppa di Lega 2017 contro il Southampton, poi in finale di UEFA Europa League a Solna, Stoccolma, pochi mesi dopo contro l’Ajax.

Dopo il successo in Coppa del Mondo con la Francia, la stagione successiva, 2018/19, è la più prolifica nella carriera di Pogba nello United, con 16 gol in 47 presenze. Solo 22 presenze in tutte le competizioni nel 2019/20, anche per infortuni, mentre lo United lotta per il terzo posto con Solskjaer in panchina.

L’ultima stagione di Pogba al club è iniziata in modo estremamente promettente, con quattro assist sorprendenti contro il Leeds United, ma con parecchi guai fisici che hanno compromesso l’anno. Il francese colleziona appena 27 presenze e l’ultima delle sue 233 partite con lo United è ad Anfield nell’aprile 2022, con Pogba costretto a lasciare il campo per infortunio.

Ma un ragazzo che è entrato in Academy a 16 anni, con oltre 200 presenze con lo United andrebbe solo applaudito e celebrato. Tutti nel club vorrebbero congratularsi con Paul per la sua carriera di successo e ringraziarlo per il suo contributo al Manchester United. Gli auguriamo tutto il meglio per i prossimi passi in un viaggio straordinario.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.