Connettiti con noi

News

Protocollo Figc, il documento rivisto dalla Lega di Serie A: le novità

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

bernardeschi

La Lega di Serie A ha rivisto il Protocollo Figc in seguito alle segnalazioni dei vari club. Ecco le novità introdotte

In seguito alle segnalazioni dei vari club, la Lega di Serie A ha proceduto a modificare il Protocollo Figc, che sarà sottoposto nuovamente all’attenzione del Governo e del Ministro Spadafora.

Come viene sottolineato, la data fissata per la ripresa degli allenamenti è quella del 18 maggio. Ogni squadra dovrà stabilire un luogo nel quale avverranno le sedute, ma non solo: dovrà essere munito anche di ristorante, palestra, magazzino, sala riunioni ecc. I club potranno anche affidarsi ad una struttura esterna, come un hotel, ma ad uso esclusivo delle società. Le squadre dovranno sanificare e pulire quotidianamente gli ambienti.

Il gruppo squadra, composto da giocatori, staff, medici e tutte le persone presenti nei vari ambienti di allenamento, saranno sottoposti a procedure mediche di screening iniziale.

Per quanto riguarda l’allenamento vero e proprio, nella prima fase allenatore e staff dovranno tenere la mascherina e mantenere la distanza di 2 metri l’uno dall’altro. I soggetti dovranno recarsi con la propria auto al centro di allenamento e poi far ritorno al proprio domicilio.

Gli ingressi saranno scaglionati, le docce evitate almeno nella prima settimana e per quanto riguarda i luoghi chiusi come palestre e sale mediche, le sedute saranno programmate. Le riunioni non indispensabili saranno evitate.

Qualora emergerà una nuova positività durante il periodo di ripresa degli allenamenti, ci sarà l’isolamento immediato e tutti verranno sottoposti ad isolamento fiduciario presso una struttura concordata.

Continua a leggere
Advertisement