Sintesi Juve Udinese 3-1: Dybala e Higuain accendono CR7

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juve e Udinese si sfidano all’Allianz Stadium nella sedicesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(di Giovanni Albanese inviato allo Stadium) – La vera partita della Juventus, contro l’Udinese, comincia nel secondo tempo. Contro se stessa: perché anche con la Lazio, a Roma – nell’unica sconfitta rimediata in questa stagione – aveva fatto una grandissima prestazione nei primi quarantacinque minuti. Qua le condizioni sono ben diverse: Dybala e Higuain mettono Cristiano Ronaldo nelle migliori condizioni per andare a rete, Demiral regala a Bonucci la palla del 3-0, prima dell’intervallo. Juve accattivante, precisa, concreta, al di là della partita degli avversari, che non riescono mai a tener testa alla squadra di Sarri.  CRONACA DEL MATCH

Alla ripresa, dopo dieci minuti, Buffon ricorda chi è il miglior portiere della storia del calcio e striglia i suoi. Bonucci fà un gran recupero su un contropiede di Lasagna. La difesa regge l’urto disperato dei friulani, negli ultimi dieci minuti c’è anche spazio per il ritorno in campo di Douglas Costa, che insieme a Bernardeschi sostiene Ronaldo punta centrale. Higuain, capitano con l’uscita dal campo di Bonucci (rilevato da De Ligt), consegna la fascia di capitano a Cristiano: lui incorona Matuidi, tra gli applausi dello Stadium, perché un campione autentico rende sempre merito al suo gregario. Nel finale il neo che fa infuriare il perfezionista Sarri: vincente la deviazione sotto misura di Pussetto.


Juve-Udinese 3-1: sintesi e moviola

9′ Gol Ronaldo – Destro ricamato del portoghese dopo la sponda di Dybala che aveva ammortizzato un bel lancio di Bonucci

12′ Tiro Dybala – Imbucata del Pipita per la Joya, la cui conclusione viene sporcata sull’esterno della rete

13′ Tiro Rabiot – Girata potente sugli sviluppi di corner. Il pallone deviato si perde sul fondo di nulla

21′ Gol annullato a Dybala – Il 10 bianconero controlla tra spalla e braccio e poi tira fuori un pallonetto delizioso a battere Musso. L’argentino viene poi ammonito

28′ Tiro Higuain – Grande azione della Juve sull’asse Dybala (giocata da urlo in dribbling)-Ronaldo-Higuain. Il Pipita conclude sul primo palo. Attento Musso

36′ Tiro Higuain – Gran botta del Pipita servito alla grande da Dybala. La conclusione viene disinnescata da Musso con l’aiuto del palo esterno

37′ Gol Ronaldo – Imbucata perfetta di Higuain per CR7 che col mancino batte ancora Musso

45′ Gol Bonucci – Sponda di Demiral da corner e zuccata sotto la traversa del 19. Il pallone rimbalza oltre la linea e poi rimbalza fuori. Pasqua convalida con la goal-line technology

51′ Traversa di Dybala – Servito da Higuain, la Joya regala un altro lob che pizzica la traversa

52′ Chiusura Demiral – Murato Lasagna in estirada. Poi il turco esulta come se avesse segnato un gol

55′ Parata Buffon – Grande intervento del portiere che ad una mano si oppone alla conclusione di Lasagna lanciato a rete

68′ Chiusura Bonucci – Intervento strepitoso a salvare su Lasagna lanciato verso Buffon

83′ Parata Musso – Intervento strepitoso sulla girata di Ronaldo

85′ Palo Ronaldo – Mancino di controbalzo potentissimo che bacia il palo interno e rimbalza dentro il campo

87′ Parata Buffon – Grande intervento a sporcare con le unghie il tiro di Nestorovski

90+4′ Gol Pussetto – Deviazione vincente su un pallone sporco in area


Migliore in campo Juve: Ronaldo PAGELLE


Juve-Udinese 3-1: risultato e tabellino

Rete: 9′ Ronaldo, 37′ Ronaldo, 45′ Bonucci, 90+4′ Pussetto

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Danilo, Bonucci (75′ De Ligt), Demiral, De Sciglio; Rabiot, Bentancur, Matuidi; Dybala (75′ Bernardeschi); Ronaldo, Higuain (80′ Douglas Costa). All. Sarri. A disp. Pinsoglio, Perin, Alex Sandro, Rugani, Ramsey, Emre Can, Muratore, Pjaca.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; ter Avest, Fofana, Mandragora, de Paul (66′ Walace), Larsen (85′ Nestorovski); Lasagna, Okaka (61′ Pussetto). All. Gotti. A disp. Sierralta, Nicolas, Perisan, Becao, Barak, Taedorczyk, Opoku.

Arbitro: Pasqua di Tivoli

Ammoniti: Dybala, Nuytinck, Bentancur

Condividi