Ultimissime Juve 18 ottobre: i commenti su Crotone-Juve, parla Rabiot

© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 18 ottobre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 18 ottobre 2020

Verso Dinamo Kiev-Juve: il dato che fa ben sperare

Ore 23.00 – La Juventus si prepara alla sfida di Champions League contro la Dinamo Kiev. Un dato fa ben sperare i bianconeri: doppia vittoria in Ucraina nel 1998 e nel 2003, anni in cui la Juve è arrivata in finale di Champions League.

De Luca sulla sentenza di Juventus-Napoli

Ore 22.00 – Torna all’attacco il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Ecco le sue dichiarazioni a “Che Tempo Che Fa”, programma di Rai 1. LE SUE DICHIARAZIONI

Conferenza stampa Conte: «Stop allo sport dilettantistico di base»

Ore 21.30 – Il premier Giuseppe Conte illustra le nuove misure di contenimento del contagio da Coronavirus contenute nel nuovo Dpcm. (QUI LE DICHIARAZIONI)

Birindelli commenta la prestazione di Crotone

Ore 20.50 – Ai microfoni di Radio24, Birindelli ha commentato la prestazione della Juve contro il Crotone. LE SUE DICHIARAZIONI

Lucescu parla in vista di Dinamo Kiev-Juventus

Ore 19.30Mircea Lucescu, tecnico della Dinamo Kiev, ha parlato a UEFA.com in vista dell’esordio in Champions League con la Juventus. LE DICHIARAZIONI DEL TECNICO

Zambrotta dice la sua su Ronaldo-Spadafora

Ore 19.00«C’è agitazione perché le regole non sono chiare. Finché non capiremo chi deve decidere in queste situazioni saremo sempre qui a discutere» ha commentato Zambrotta ai microfoni di Rai2.

Rita Guarino commenta la vittoria contro il Pink Bari

Ore 18.30«Sono molto contenta del lavoro di squadra del primo tempo. Mi è piaciuto l’approccio, abbiamo messo in pratica le cose fatte in settimane, senza concedere il primo tempo. I cambi, poi, hanno creato un disequilibrio iniziale, ma, ritrovate le trame di gioco, abbiamo chiuso la partita. Complimenti alla squadra per come si è comportata. Due note positive a margine sono l’esordio della classe 2003 Giai e il sesto gol consecutivo in sei partite per Girelli, che batte un altro record nella sua carriera», le dichiarazioni della coach della Juventus Women.

Rabiot ammette: «L’obiettivo è vincere il decimo Scudetto e la Champions»

Ore 18.00«Il nostro obiettivo è portare a casa il decimo scudetto consecutivo. Ma ovviamente a livello europeo, vincere questa Champions sarebbe bello», queste le parole di Rabiot a Telefoot.

Dinamo Kiev-Juve: il programma della vigilia del match di Champions

Ore 17.00 – Martedì sera la Juve affronterà la Dinamo Kiev nella prima giornata della fase a gironi di Champions League. Questo il programma della vigilia, lunedì 19 ottobre, tra conferenze stampa e allenamenti.

Juventus Football Club

10.15 – Allenamento (primi 15 minuti aperto ai media: dalle 10.15 alle 10.30) presso Juventus Training Center Continassa (Via Druento 195, Torino – lato tribuna). Al termine dell’attività sarà necessario lasciare la struttura

19.45 – Conferenza Stampa con l’allenatore e un giocatore presso Stadio NSK Olimpiyskiy, Velyka Vasylkivska str. 55, Kiev

Dynamo Kiev

17.00 l.t. – Conferenza Stampa con l’allenatore e un giocatore presso FC Dynamo Kyiv training base, Koncha-Zaspa

17.30 l.t. – Allenamento (primi 15 minuti aperto ai media: dalle 17.30 alle 17.45) presso FC Dynamo Kyiv training base, Koncha-Zaspa

Bari-Juventus Women 0-4: vetta riconquistata prima della sosta

Ore 14.30 – La Juventus Women si presenta alla sosta a punteggio pieno e in vetta alla classifica della Serie A femminile. Altra prova di forza delle bianconere con la Pink Bari: a segno Caruso, Girelli, Cernoia e Staskova. CLICCA QUI PER LA SINTESI

Vrenna: «Il nostro lavoro è stato premiato, ci prendiamo il punto»

Ore 12.00 – Il presidente del Crotone Vrenna ha parlato a Radio Sportiva il giorno dopo il match contro la Juve.

CROTONE JUVE«Mi aspettavo un risultato positivo visto anche le ultime prestazioni a Sassuolo. Il nostro lavoro è stato premiato. Però la Juve era messa meglio dietro, quindi ci prendiamo il punto. I risultati vengono attraverso il gioco, questo è il nostro credo».

Reca: «Contro la Juve potevamo anche vincere»

Ore 11.00 – Intervenuto ai microfoni del sito ufficiale, Reca ha parlato del pareggio ottenuto dal suo Crotone contro la Juve.

LA GARA«Avevo giocato due giorni prima in Nazionale e dopo aver speso tanto e aver fatto un viaggio lungo sono arrivato qui. Volevo aiutare la squadra. Sì, abbiamo fatto una bella gara ma potevamo vincere. Siamo comunque contenti di aver fatto un punto contro la Juventus».

Cristiano Ronaldo sul divano davanti a Crotone Juve: la sua reazione

Ore 10.00 – La Juve ha bisogno di Cristiano Ronaldo, è stato confermato implicitamente anche dalle parole di Pirlo nel post partita della gara col Crotone. CR7 sa che a questa Juventus serve il suo contributo e non vede l’ora tornare.

Il fenomeno portoghese ieri ha assistito alla gara con il Crotone dall’isolamento della sua villa a Revigliasco, e non solo… Qualche ora prima del match aveva anche incitato la squadra con una storia su Instagram, ma non è servito.

Dybala post Crotone: like velenoso e sfogo con Paratici. Cosa è successo

Ore 9.00 – È un Paulo Dybala che non avrebbe preso benissimo il suo mancato impiego, almeno per uno spezzone di Crotone-Juventus. Tuttosport questa mattina racconta di uno sfogo con Paratici nel tunnel degli spogliatoi dello Scida dopo il match. Poi è arrivato quel like velenoso alla giornalista di Gazzetta Fabiana Della Valle sui social.

Pirlo ha spiegato come: «Avevamo intenzione di fargli fare qualche minuto stasera ma non è stata la gara ideale, dopo essere rimasti in 10 avevamo bisogno di altri giocatori. Non gioca da 3 mesi, ha bisogno di mettere minuti nelle gambe».

Fourneau diventa idolo degli anti-juventini: ma la moviola lo inchioda!

Ore 8.00 – Francesco Fourneau, arbitro di Crotone-Juve, ha vissuto una serata da protagonista ieri sui social per le sue decisioni apprezzate a dismisura dall’esercito anti-juventino. In particolare in riferimento al rosso diretto sventolato a Chiesa per il fallo su Cigarini.

In realtà questa mattina La Gazzetta dello Sport tira le orecchie al direttore di gara: «Il contatto con Bonucci, in ritardo, c’è e il rigore assegnato al Crotone non è clamoroso. A convincere meno, nella direzione dell’arbitro Fourneau, è semmai la decisione che al 60’ lascia la Juventus in dieci uomini. Chiesa, in ritardo su Cigarini, lascia il piede sull’avversario. L’arbitro è lì davanti e giudica eccessiva la vigoria con cui l’ex viola colpisce il giocatore del Crotone: è un rosso diretto pesante, che sembra troppo severo per la dinamica del contatto».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 18 ottobre 2020

Condividi