Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Juve Inter, il mercato passa (anche) dalla finale: addii, rinnovi e obiettivi in comune

Pubblicato

su

Juve Inter: uno sguardo in chiave mercato alle due squadre. Addii, rinnovi e obiettivi in comune verso la finale di Coppa Italia

Il mercato passa (anche) dalla finale. Juve Inter può essere the last dance in maglia bianconera o nerazzurra per diversi giocatori. Le valutazioni sono già cominciate, la stagione è agli sgoccioli, e gli intrecci potrebbero riguardare da vicino proprio le due avversarie nell’ultimo atto di Coppa Italia.

Juve Inter: chi potrebbe dire addio a fine stagione

Partiamo dalla Juventus. Sarà l’ultima finale a Torino per Paulo Dybala, che in estate dirà addio a parametro zero. Su di lui c’è proprio l’Inter, con Marotta pronto allo sgarbo: ma occhio alle altre sirene dall’Italia (Milan e Roma?) e dall’estero. Possibile ultima finale alla Juve anche per Giorgio Chiellini, sempre più diretto verso i saluti a fine stagione. La pista MLS è intrigante, prossimi giorni importanti per la decisione finale. E poi Alex Sandro, in dubbio per la riconferma l’anno prossimo. Stesso discorso per Arthur e Kean, che hanno deluso parecchio con il loro rendimento altalenante. Valutazioni poi su Rabiot, in crescita nel finale di campionato, e su un possibile prestito per Pellegrini e Kaio Jorge.

In casa Inter, invece, sono 6 i giocatori che potrebbero salutare a fine stagione. Matias Vecino difficilmente rinnoverà il contratto in scadenza a giugno, stesso discorso per Kolarov. Radu cercherà maggiore continuità altrove, mentre per Vidal e Sanchez l’avventura a Milano potrebbe essere giunta al capolinea. Molto difficile, inoltre, pensare ad un rinnovo del prestito di Caicedo, che a giugno lascerà i nerazzurri. Capitolo Lautaro Martinez. L’argentino partirà solamente se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile, stile Hakimi e Lukaku la scorsa estate. Serviranno almeno 80 milioni di euro per sedersi al tavolo delle trattative con la dirigenza interista.

Juve Inter: la situazione rinnovi. Chi resta e chi no

Dopo i rinnovi di Cuadrado e Perin e il nodo Dybala ormai sciolto, restano due le situazioni da risolvere. O meglio, tre. Federico Bernardeschi e Mattia De Sciglio sono i due giocatori ancora in ballo per il rinnovo con la Juve. Pavel Nedved, prima della partita contro il Genoa, ha chiarito: «Si è lavorato sulle scadenze e ancora si sta lavorando. Possono esserci novità presto». L’altro giocatore in bilico è Alvaro Morata, il cui prestito dall’Atletico Madrid scade a giugno. 35 milioni di euro per il riscatto sono troppi per la Juventus, che lavora con i Colchoneros per abbassare le pretese (con uno sconto di 15/20 milioni si può lavorare).

Per quanto riguarda l’Inter, riflettori puntati in chiave rinnovo su Ivan Perisic. A fine stagione la dirigenza si incontrerà con l’esterno croato e il suo procuratore per chiarire la situazione. Tutto resta ancora aperto, così come per Andrea Ranocchia, anche lui a scadenza. Dovrebbero rinnovare, invece, Danilo D’Ambrosio, Alex Cordaz (confermato nel ruolo di terzo portiere) e Samir Handanovic, che si giocherà la titolarità l’anno prossimo con Onana.

Juve Inter: gli obiettivi in comune. Tutti i nomi

Tre nomi contesi da Juve e Inter. Il primo è Gleison Bremer, difensore del Torino tra le rivelazioni di questa Serie A. Il brasiliano piace ai bianconeri, che lo hanno messo nel mirino come possibile sostituto di Giorgio Chiellini. I nerazzurri sono però in vantaggio nei discorsi col Torino, iniziati già a gennaio. Bremer è il rinforzo designato in difesa in caso di addio in estate di De Vrij. Gli altri due nomi sono quelli di Davide Frattesi e Giacomo Raspadori, entrambi gioielli del Sassuolo. Riflettori puntati su entrambi i giocatori, con la Juventus fortemente interessata a Raspadori come possibile post Dybala, mentre l’Inter ha messo nel mirino Frattesi per rinforzare il suo centrocampo. E attenzione anche in casa Empoli, dove i due baby Asllani e Viti stuzzicano i due club…