Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Milinkovic-Savic Juve, partito l’assalto al serbo: può essere l’anno giusto

Pubblicato

su

Milinkovic-Savic Juve, partito l’assalto al serbo: tra ambizioni del giocatore e piani di Allegri, può essere l’anno giusto

Dopo aver sistemato l’attacco lo scorso gennaio con l’innesto di Dusan Vlahovic (qualche altro colpo in quella zona del campo è comunque previsto per sopperire all’addio di Dybala), la Juventus ha come primo obiettivo in vista dell’estate l’inserimento in rosa di un centrocampista che sappia giocare bene in entrambe le fasi e che possa contribuire, anche con i propri gol, a riportare la Vecchia Signora lì dove merita dopo alcune stagioni sottotono.

RITORNO DI FIAMMA

In casa Juve si sogna il clamoroso ritorno a Torino di Paul Pogba: il francese a giugno verosimilmente lascerà il Manchester United a parametro zero, ma i bianconeri sono consapevoli che la pista sia tutt’altro che semplice. Nel mirino c’è anche Jorginho: il 30enne campione d’Europa sarebbe un rinforzo gradito alla Continassa, ma la situazione di incertezza che aleggia intorno al Chelsea non lascia dormire sonni tranquilli a Cherubini. Ed ecco che torna prepotentemente in voga un terzo nome, che conduce dritti in casa Lazio, lì dove c’è un Milinkovic-Savic che, nemmeno troppo velatamente, ha fatto sapere di voler cambiare aria per dare una svolta decisa alla propria carriera.

Quello della Juventus per Milinkovic-Savic è un vero e proprio ritorno di fiamma. Il serbo, già inseguito nell’estate del 2018 e in parte di quella del 2019, è stato poi accantonato nelle successive due sessioni estive per priorità di mercato dei bianconeri e per la stessa volontà del serbo, deciso fino ad allora a proseguire con la Lazio. Ora però lo scenario è cambiato. O meglio, le due prospettive, quelle della Juve e di Sergej, sembrano andare nella stessa direzione: i bianconeri vanno a caccia di un centrocampista top nel pieno della sua carriera, mentre Milinkovic-Savic spinge per approdare in un top club.

SOGNO O OBIETTIVO CONCRETO?

In uno scenario di questo tipo c’è da convincere Lotito. Il numero uno biancoceleste sembra disposto, di comune accordo con Sarri, a privarsi del suo gioiellino in estate, e questa senza ombra di dubbio è la grande novità delle ultime settimane. Tuttavia le richieste della Lazio restano elevate: l’impressione è che Milinkovic-Savic non lascerà la capitale per meno di 60-70 milioni di euro. Uno scoglio non indifferente che la Juve è costretta a superare se vuole davvero mettere fine a una telenovela che va avanti ormai da parecchi anni.

PERFETTO PER ALLEGRI

Accantonato il discorso economico, c’è una questione tecnica da affrontare. Milinkovic-Savic sarebbe la pedina ideale per Allegri e per la Juve che Max ha in mente nel prossimo futuro? La risposta è sì. Il serbo potrebbe giocare alle spalle del connazionale Vlahovic in un 4-2-3-1 molto bilanciato, oppure occupare la posizione di mediano in un centrocampo a tre. Milinkovic-Savic sembra convincere tutti in tutto: l’estate 2022 sarà quella giusta per vederlo in bianconero?

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.