Connettiti con noi

Juventus Next Gen

Pro Patria Juventus Next Gen 0-1: Palumbo per la quinta vittoria di fila

Pubblicato

su

La Juventus Next Gen è ospite della Pro Patria per la quattordicesima giornata di campionato: sintesi, tabellino, risultato, cronaca live

La Juventus Next Gen vince ancora. Quinto successo di fila tra campionato e Coppa Italia per i bianconeri di Brambilla, che firmano la prima vittoria in trasferta sul campo della Pro Patria grazie alla rete di Palumbo.


Pro Patria Juventus Next Gen 0-1: sintesi e moviola

Minuto di silenzio a precedere il match

1′ Fischio d’inizio – Cominciata Pro Patria Juventus Next Gen.

2′ Occasione Pro Patria – Cross di Ndrecka pericoloso al centro dell’area, respinta della difesa della Juventus.

4′ Tiro Cudrig – Conclusione dalla distanza respinta per l’attaccante. L’azione prosegue, il tiro-cross di Barbieri è troppo lungo e scivola sul fondo.

6′ Tiro Barbieri – Schema da calcio d’angolo a liberare il destro di Barbieri: mira sbagliata, pallone abbondantemente alto.

12′ Tiro Stanzani – Lancio lungo di Fietta, Riccio sbaglia l’intervento lasciando il pallone al limite. Tacco di Ferri per Stanzani che si libera per il tiro ma viene murato in angolo. Da corner, Ndrecka la mette in mezzo ma trova i guantoni di Raina in uscita.

15′ Occasione Pro Patria – Stanzani gioca corto da calcio d’angolo per Ndrecka, il cui mancino in area di rigore viene respinto di testa dalla difesa.

18′ Sbaglia Soulé – L’argentino cestina una buona opportunità in contropiede, trascinando il pallone oltre la linea laterale nella sua ripartenza.

22′ Tiro Ndrecka – Contropiede della Pro Patria, con Castelli che disegna un cross sul secondo palo per Ndrecka. Stop e tiro potente col mancino che sorvola la traversa.

25′ Salva Poli – Intervento in scivolata provvidenziale del difensore, che dice no al tiro a botta sicura di Castelli.

26′ Tiro Vezzoni – Calcio d’angolo respinto sui piedi di Vezzoni, che calcia di prima dal limite ma trova ancora una respinta, questa volta di Palumbo.

29′ Soulé per Cudrig – L’argentino sterza sul sinistro e cerca Cudrig sul secondo palo. Traiettoria troppo lunga, non ci arriva l’attaccante in spaccata.

31′ Occasione Barbieri – Azione manovrata della Juventus. Verduci in verticale per Cudrig: cross sul secondo palo per l’inserimento di Barbieri, che calcia al volo ma manda sull’esterno della rete.

35′ Partita bloccata – Tanta lotta, ma poche occasioni da gol. Gara bloccata in questa fase.

40′ Colpo di testa Pecorino – Punizione dalla sinistra di Iocolano, Pecorino svetta in alto di testa ma non inquadra la porta.

FINE PRIMO TEMPO

INIZIA LA RIPRESA

48′ Occasione Barbieri – Soulé premia la sovrapposizione in fascia di Barbieri che, nel corpo a corpo fisico con Saporetti, crossa direttamente sul fondo.

52′ Sbaglia Riccio – Si addormenta il difensore, facendosi sottrarre il pallone da Castelli. L’attaccante se la porta sul destro e calcia dal limite, trovando l’opposizione provvidenziale di Palumbo.

53′ Occasione Nicco – La Pro Patria si divora il vantaggio! Cross preciso di Ndrecka sul secondo palo per Nicco, che sbuca alle spalle di Verduci e calcia al volo, non trovando la porta dentro l’area di rigore.

55′ Soulé per Iocolano – L’argentino vede e serve a destra Iocolano, che crossa al centro ma trova la respinta in angolo della difesa.

57′ Gol Palumbo – La sblocca la Juventus da calcio d’angolo. Traiettoria di Iocolano sul primo palo per Palumbo, che stacca in alto e la indirizza all’incrocio dei pali.

59′ Sbaglia qui Palumbo – Troppo lungo il tentativo di cross del centrocampista, che dalla trequarti aveva scodellato un pallone morbido al centro dell’area di rigore.

61′ Doppia occasione Pro Patria – I padroni di casa spingono per il pareggio. Prima Piu cerca un pallone in area ma trova l’opposizione di Poli, poi da corner Castelli svetta in alto ma non trova la porta.

67′ Sbaglia Raina – Ancora un cross dalla sinistra di Ndrecka a creare scompiglio. Sbaglia l’uscita Raina, rimedia di testa in angolo Verduci.

68′ Colpo di testa Piu – Vezzoni a centro area per Piu, che di testa si gira bene ma non dà forza al colpo di testa. Blocca in presa alta Raina.

70′ Tentativo Cudrig – Profondo sul secondo palo il cross di Barbieri: si prova a coordinare Cudrig ma manda a lato.

72′ Respinge Raina – Ci mette i pugni il portiere della Juventus per respingere il tiro-cross di Ndrecka.

79′ Occasione Chakir – Sbaglia Riccio e regala palla alla Pro Patria. Cross per Chakir, Poli liscia ma manda comunque fuori tempo il suo diretto avversario.

86′ Occasione Piu – Nicco trova sul secondo palo Piu, che prova a rimetterla in mezzo senza successo.

90′ Tiro Compagnon – Riparte l’attaccante fino al limite: sinistro rasoterra respinto dalla difesa.

90’+3′ Ancora Compagnon – Si presenta a tu per tu con Del Favero e disegna un sinistro di poco sopra la traversa.

FINE PARTITA


Migliore in campo Juve: Palumbo PAGELLE


Pro Patria Juventus Next Gen 0-1: risultato e tabellino

Rete: 57′ Palumbo

Pro Patria (3-5-2): Del Favero; Vaghi, Boffelli, Saporetti; Vezzoni (73′ Pitou), Nicco, Fietta (79′ Perotti), Ferri (79′ Gavioli), Ndrecka; Stanzani (61′ Piu), Castelli (73′ Chakir). All. Vargas. A disp. Mangano, Sportelli, Bertoni, Citterio, Piran, Lombardoni

Juventus Next Gen (4-3-3): Raina; Barbieri, Riccio, Poli, Verduci; Besaggio, Palumbo, Iocolano; Soulé (65′ Compagnon), Pecorino (65′ Da Graca), Cudrig (81′ Stramaccioni). All. Brambilla. A disp. Garofani, Senko, Savona, Ntenda, Muharemovic, Nzouango, Bonetti, Rafia, Sekulov, Cotter, Lipari

Arbitro: Castellone di Napoli

Ammoniti: 43′ Pecorino, 60′ Vezzoni, 70′ Barbieri, 75′ Fietta, 82′ Boffelli, 84′ Riccio, 87′ Compagnon, 90’+1′ Gavioli


Pro Patria Juventus Next Gen: il pre-partita

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.