Sintesi Sampdoria Juve 1-2: Dybala e Ronaldo sbancano Marassi

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria e Juve si sfidano a Marassi nella diciassettesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(Giovanni Albanese inviato allo Stadio Luigi Ferraris di Genova) – Cristiano Ronaldo aggiunge Marassi alla lunga lista di stadi in cui è andato a rete almeno una volta. Lo scorso anno non era stato convocato né con il Genoa né con la Sampdoria: il sigillo, di testa, è di quelli da ricordare, caratterizzato da un’elevazione di ben settantuno centimetri, roba che di umano ha davvero ben poco. L’extraterrestre colora così la gara che segna la vittoria numero cento in Serie A di Maurizio Sarri, la presenza numero 647 nella massima serie di Gianluigi Buffon, che eguaglia il record di Paolo Maldini. CRONACA DEL MATCH

Rabiot abbraccia il portiere bianconero poco prima del calcio d’inizio: Gigi lo ha consigliato tante volte l’anno scorso, specie nei momenti bui, e adesso il francese è felice di esserci in uno dei momenti più importanti della carriera del numero uno più forte al mondo. Juve imponente sin dalle prime battute: Dybala sblocca con un tocco pregevole dal limite al ventesimo, Alex Sandro confezionerà uno splendido assist anche per CR7 prima dell’intervallo. I blucerchiati sperano solo per dieci minuti, dopo la rete del momentaneo pareggio di Caprari al 35’ a seguito di una sbavatura di Alex Sandro.

Il tridente delle meraviglie dura sessanta minuti. A metà ripresa Sarri butta nella mischia Ramsey, al posto di Higuain. Poi Douglas Costa per Dybala. E Cristiano Ronaldo, come con l’Udinese, chiude da attaccante centrale con due mezzepunte a supporto. Anche se il portoghese tende a partire sempre da sinistra. I bianconeri amministrano con intelligenza e non rischiano mai nulla. Problemi fisici per Alex Sandro sul finale, entra De Sciglio: la speranza è che il brasiliano possa recuperare per domenica contro la Lazio, nella finale di Supercoppa.


Sampdoria-Juve 1-2: sintesi e moviola

(di Mauro Munno)

3′ Contatto Demiral-Murru – Leggerezza difensiva del turco che innesca la volata di Murru. Il turco rientra e sbilancia leggermente il doriano in area. Non ci sono gli estremi per il calcio di rigore

19′ Gol Dybala – Mancino strepitoso di volo, da posizione decentrata, sul cross di Alex Sandro

35′ Gol Caprari – Alex Sandro perde il pallone in uscita. Sullo sviluppo dell’azione il pallone arriva a Caprari che realizza un rigore in movimento

41′ Cross Ronaldo – Traversone velenoso dal limite. Non ci arrivano di un’unghia Higuain e Dybala

45′ Gol Ronaldo – Stacco in cielo del portoghese che incrocia di testa sul cross perfetto di Alex Sandro

55′ Tiro Thorsby – Conclusione insidiosa che si spegne sull’esterno della rete

56′ Colpo di testa Matuidi – Traversone pennellato di Dybala per il francese che impatta malissimo e sbaglia un gol facile

69′ Occasione Ramirez – L’uruguagio non arriva di poco su una spizzata di Gabbiadini

75′ Tiro Ramsey – Conclusione improvvisa del gallese che termina un metro alta sulla porta di Audero

89′ Gol annullato a Ronaldo – Il portoghese parte in leggerissimo offside sul lancio di Ramsey. Era stato bravo il portoghese a mandare a vuoto Audero prima di concludere a rete

90+1′ Tiro Ronaldo – Rientra sul destro e calcia incrociato. Pallone fuori di poco

90+2′ Espulso Caprari – Gomitata su Demiral, secondo giallo e rosso


Migliore in campo Juve: Ronaldo PAGELLE


Sampdoria-Juve 1-2: risultato e tabellino

Rete: 19′ Dybala, 35′ Caprari, 45′ Cristiano Ronaldo

Sampdoria (4-4-2): Audero; Murillo, Ferrari, Colley, Murru (76′ Augello); Depaoli (50′ Leris), Thorsby, Linetty, Jankto (62′ Gabbiadini); Ramirez, Caprari. All. Ranieri. A disp. Seculin, Falcone, Chabot, Regini, Ekdal, Pometti, Rigoni, Maroni, Quagliarella

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Danilo, Demiral, Bonucci, Alex Sandro (81′ De Sciglio); Rabiot, Pjanic, Matuidi; Dybala (77′ Douglas Costa); Ronaldo, Higuain (69′ Ramsey). All. Sarri. A disp. Pinsoglio, Perin, De Ligt, Rugani, Emre Can, Portanova, Cuadrado, Pjaca, Bernardeschi

Arbitro: Rocchi di Firenze

Ammoniti: Jankto, Pjanic, Murillo, Caprari, Demiral, Ramirez

Espulso: 90+2′ Caprari per doppia ammonizione

Condividi