Ultimissime Juve 29 ottobre: Chiellini torna in gruppo, concluso l’isolamento dell’U23

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 29 ottobre 2020

Dal Pino: «Il Governo ci aiuti. Senza pubblico, settore in crisi»

Ore 20.30 – Il presidente della Lega Serie APaolo Dal Pino, ha parlato nel corso dell’evento Sportlab della crisi economica del calcio.

«Eravamo già in difficoltà prima del Covid, poi da marzo abbiamo perso la parte ticketing e vissuto la riduzione delle sponsorizzazioni. L’industria è entrata in un tunnel abbastanza complicato, ma da un lato l’entusiasmo di chi lavora nel calcio, dall’altra la voglia dei presidenti di andare avanti anche in questo momento hanno portato alla situazione di oggi. Governo? Hanno detto che terranno conto dei settori pregiudicati dalle misure di chiusura. Noi abbiamo centinaia di milioni in fumo per l’impossibilità di avere il pubblico».

Massara: «Cercheremo di ottenere il rinnovo di Donnarumma»

Ore 19.00Frederic Massara, direttore sportivo del Milan, ha parlato a Sky Sport prima dell’inizio della gara di Europa League contro lo Sparta Praga. Le sue parole sul rinnovo di Donnarumma.

«È un discorso che stiamo affrontando con il suo agente da parecchio tempo. C’è la volontà di provare a prolungare, senza fretta e stress. È un obiettivo che cercheremo di ottenere».

Spezia-Juve, sospesa la vendita dei biglietti

Ore 18.00 – Le misure contenute nel nuovo Dpcm hanno stabilito che le gare di Serie A saranno disputate a porte chiuse. Per questo motivo è stata sospesa la vendita dei biglietti per Spezia-Juve.

«Lo Spezia Calcio comunica che, in seguito all’emanazione del Dpcm del 24 ottobre 2020, la gara Spezia-Juventus, in programma domenica 01 novembre alle ore 15:00 sul terreno dell’Orogel Stadium “Dino Manuzzi” di Cesena, si svolgerà a porte chiuse. La vendita dei tagliandi per l’incontro in questione è dunque sospesa e le modalità di rimborso per tutti coloro che avessero già provveduto all’acquisto del ticket d’accesso, saranno comunicate da Vivaticket».

Juventus Under 23, concluso l’isolamento fiduciario

Ore 17.30 – La Juventus Under 23 ha concluso il periodo di isolamento fiduciario. Ecco il comunicato della società bianconera sul sito ufficiale.

«Juventus Football Club comunica che, in applicazione delle normative e dei protocolli in vigore, si è concluso oggi pomeriggio il periodo di isolamento fiduciario presso il J|Hotel del gruppo squadra U23 precedentemente comunicato».

Verso Spezia-Juve: il retroscena sui tamponi di Cristiano Ronaldo

Ore 16.30 – Il campione portoghese fa tamponi a ripetizione, in attesa di ricevere la buona notizia. Gli ultimi, a quanto pare, hanno registrato una carica virale bassa, sintomo che il giocatore è comunque in via di guarigione. Il numero 7 bianconero potrebbe riuscire a tornare in campo domenica (con un tampone negativo sabato) per ritrovare il ritmo gara in vista di Ferencvaros e Lazio. Si resta in attesa. Lo riporta La Gazzetta Dello Sport.

Parla il presidente della Liga, Tebas

Ore 15.00 – Il presidente della Liga, Javier Tebas, ha parlato all’evento Sportlab: «Se mi piacerebbe che Ronaldo tornasse in Spagna? Certo che sì, ma come tanti altri giocatori. Penso allo stesso Neymar per esempio. Vale anche per Messi. Avere nel nostro campionato i migliori giocatori al mondo è importante per la crescita del movimento, ma devo dire che in questo periodo abbiamo chiuso importanti accordi commerciali e nessuno dei nostri partner ci ha chiesto che ne sarà del loro contratto se Lionel dovesse andare via. Certo, mi piacerebbe che restasse».

Allenamento Juve: buone notizie da Giorgio Chiellini. Il report

Ore 14.30 – La squadra ha lavorato in mattinata: come sempre nei post gara chi è stato maggiormente impegnato ha avuto una seduta di scarico in palestra. Forza, possesso palla e partitella per tutti gli altri. È rientrato in gruppo Giorgio Chiellini. Domani, come riferisce il sito ufficiale della Juve, si torna a lavorare, appuntamento nuovamente al mattino.

Conferenza stampa Chiesa: quando sarà presentato il giocatore della Juve

Ore 14.00 – Nella giornata di domani, 30 ottobre, Chiesa parlerà in conferenza stampa a partire dalle ore 14, presentandosi ai giornalisti e ai tifosi. Juventus News 24 seguirà LIVE le sue parole.

Parla Giorgio Ricci

Ore 13.30 – Lunga intervista a Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer di Juventus al canale podcast Italian Tech Speak. (CLICCA QUI PER LE SUE PAROLE)

Arbitro Spezia Juve: designato il fischietto del match

Ore 13.00 – La Juventus di Andrea Pirlo, dopo la vittoria contro la Sampdoria, il pari in casa della Roma e il match non disputato contro il Napoli che sin qui ha fruttato la vittoria a tavolino, il pari a Crotone e il pareggio interno contro il Verona, affronterà lo Spezia domenica pomeriggio al Dino Manuzzi di Cesena. I bianconeri giocheranno domenica 1 novembre alle 15.00 e il match sarà diretto dal signor Abisso della sezione di Palermo. I suoi assistenti saranno Carbone e Cipressa, mentre come quarto uomo è stato designato Abbattista. Al VAR ci sarà Doveri coadiuvato da Preti.

Ramsey di nuovo acciaccato: la confessione di Pirlo dopo il Barcellona

Ore 11.30 – Aaron Ramsey è di nuovo acciaccato. Lo ha lasciato intendere Andrea Pirlo ai microfoni di Mediaset dopo Juve-Barcellona. Il giocatore gallese era in panchina ma evidentemente non in grado di scendere in campo per offrire il suo contributo. «A livello psicologico non è un problema. A livello numerico siamo un po’ contati. Ramsey era in panchina ma non disponibile. Gli 11 da mettere in campo non erano difficili da trovare. Queste partite ci serviranno per una crescita».

Juve-Barcellona, il dato disastroso: mai successo in Champions

Ore 10.00 – La Juve perde contro il Barcellona e i dati che arrivano dalla partita non sono rassicuranti. Su tutti una statistica fornita da Opta. Juve da zero tiri in porta contro il Barcellona, è la prima volta con il nuovo format della Champions (2003-04). È vero, nel conteggio non rientrano giustamente i gol annullati a Morata, ma la statistica fa riflettere.

Juventus, la posizione del club dopo il ko con il Barcellona

Ore 9.00 – L’inizio di stagione della Juve non è di certo tra i più brillanti, ma l’appoggio della società di Agnelli a Pirlo resta totale anche dopo la sconfitta con il Barcellona. Per il momento la fiducia rimane inalterata.

Come racconta Tuttosport: «L’impressione di una netta superiorità del Barça resta negli occhi, anche per come i giocatori bianconeri si sono sciolti una volta esaurita la spinta agonistica: la Juve è apparsa fragile con i catalani e nelle ultime uscite. La differenza caratteriale e il divario, profondo, a livello d’esperienza internazionale hanno pesato come un macigno ieri sera: le assenze di CR7 e Chiellini hanno influito parecchio. Il progetto di Pirlo è già in crisi? Non per la società che lo ha appoggiato con coerente fermezza».

Pirlo si difende: «Non credo alla sfortuna, ma siamo inesperti»

Ore 8.30 – Andrea Pirlo ha spiegato così la sconfitta col Barcellona nella conferenza post partita.

GIOVANI – «Dobbiamo migliorare tanto nell’atteggiamento, nella bravura di giocare questo tipo di partite. Tanti di noi non avevamo mai giocato queste partite ed erano alle prime apparizioni in Champions League. La diversità di personalità e di bravura a giocare queste gare».

SFORTUNATI – «Non direi, non dobbiamo attaccarci a questo.  C’è il Var che controlla. I gol si danno e non si danno, questa è una partita che ci può servire».

MIGLIORAMENTI – «Dobbiamo migliorare nella fase di riconquista, dobbiamo essere più veementi. Tante volte pensiamo ad altro, i giovani poi possono soffrire questa tipo di partita. Poi abbiamo anche sentito la stanchezza non potendo ruotare».

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 29 ottobre 2020

Bernardeschi horror, Pirlo: «È giù, ha in testa altre cose»

Ore 8.00 – In conferenza stampa post Barcellona, Andrea Pirlo si è espresso anche sul periodo di forma di Bernardeschi:

«Bernardeschi ha bisogno di prendere fiducia. Psicologicamente è un po’ giù per gli errori con Verona e Barcellona stasera. Quando scendi in campo devi farlo per divertirti, in questo momento lui ha in testa altre cose e dobbiamo lavorarci».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine del 29 ottobre

Condividi