Juventus-Genoa, le probabili formazioni: Bernardeschi o Douglas Costa?

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus-Genoa, Allegri punta il 4-3-3: torna dal 1′ il recuperato De Sciglio, Higuain e Mandzukic nel tridente offensivo, resta solo un dubbio

Allegri alla prima dopo la pausa si ritrova senza parecchie pedine importanti. Su tutti Dybala, ma per lui il piano recupero prevede il Tottenham. E sarebbe già un mezzo miracolo averlo a pieno regime per la sfida di Champions. Out anche Cuadrado, ancora alle prese con la pubalgia. Mentre per Gigi Buffon ci sarà ancora un turno di stop per non affrettare troppo i tempi dopo i continui problemi al polpaccio. Anche per Marchisio (fresco di compleanno) l’obiettivo recupero rimane fissato alla gara col Tottenham.

Chi rimane dunque? La Juve non ha certo di questi problemi. La qualità (e la profondità) della rosa di quest’anno sono una delle armi in più. Almeno a livello nazionale. Quindi la formazione anti-Genoa è presto che fatta. Proprio contro gli stessi avversari con cui all’andata i bianconeri andarono sotto subito di due gol. Ma era solo un falso allarme: ci pensò Dybala con la sua tripletta e alla fine fu 4-2. Ora le cose sono parecchio cambiate.

Probabili formazioni Juventus-Genoa, che conferme in difesa

Da una difesa un pò troppo sbrodolona si è costruito un muro d’acciaio. Merito anche di Szczesny (votato Mvp del mese) e Mehdi Benatia. I numeri dicono che con il marocchino in campo la media di gol subiti è di 0.3. Se manca si sale invece a 1.2. Ma più in generale i bianconeri hanno subito un solo gol nelle ultime undici partite, contando tutte le competizioni.

Quindi ecco riconfermata la linea difensiva tipo. Con una piacevole sorpresa: rientra sulla destra il recuperato Mattia De Sciglio. Nel 4-3-3 allegriano spazio in mezzo alla BC (Benatia-Chiellini), con Alex Sandro sulla sinistra. A metacampo il trio Khedira-Pjanic-Matuidi alle spalle delle tre punte. Che a questo punto saranno Higuain e Mandzukic, con l’unico balllottaggio ancora da sciogliere. Douglas Costa o Bernardeschi? Il brasiliano per ora pare ancora leggermente favorito.

JUVENTUS (4-3-3). Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. All. Allegri.

GENOA (3-5-2). Perin; Izzo, Rossettini, Spolli; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni, Laxalt; Lapadula, Taarabt. All. Ballardini.